Inizierà giovedì 1° ottobre la nuova stagione dell’associazione Priula e dell’Anteas della , che ha sede a Zogno. Con il patrocinio e la collaborazione della e dell’assessorato alla Cultura di , le due associazioni propongono il 18° ciclo degli incontri del giovedì, che si concluderà il 17 aprile del prossimo anno. Precisa Ennio De Filippi, presidente dell’associazione Priula e ideatore della rassegna: «Si tratta di momenti di cultura che Priula e Anteas propongono in prima battuta al mondo della terza età, che possono disporre di più tempo libero, ma accessibili a tutti coloro che possano essere interessati a tematiche di varia natura».

Gli incontri sono riservati ai soci, quindi chi fosse interessato a partecipare deve iscriversi alle due associazioni, presentandosi agli incontri e chiedere il modulo di adesione. Il ciclo si compone di una trentina di appuntamenti, nel corso dei quali esperti di varie tematiche terranno specifiche relazioni. Si parlerà della storia e della geografia del territorio brembano, di personaggi e delle loro opere, della vita della comunità vallare nei secoli e, ancora, di psicologia, gastronomia vallare, religione e tanto altro ancora. Un ventaglio di grande interesse, com’è stato nel corso dei precedenti cicli, sempre molto affollati. Sono previste anche uscire sul territorio.

Come nel passato, gli incontri si svolgono di giovedì a partire dalle 15 nella Sala Priula del Museo della Vicaria a Zogno (che si apre sul sagrato della chiesa prepositurale). Continua così, con questo nuovo ciclo di lezioni dell’Università della terza età, l’attività di della cultura dell’associazione Priula – che si occupa pure della visite guidate al Museo della Vicaria -, indubbiamente da vent’anni a questa parte una delle anime culturali più attive della comunità brembana.

L’Eco di

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni