Madunu-Dossena-8Dossena – La scesa abbondantemente all’inizio della settimana ha dato una cornice particolare alla festa del Madunù di celebrata solennemente venerdì scorso nel borgo alpestre tra la e la . A memoria non si ricorda la celebrazione religiosa dossenese – nata 155 anni fa – con l’ambiente naturale ammantato del bianco della neve: un tocco che ha reso ancor più suggestiva la solenne processione con il grande gruppo ligneo della Pietà. Come ogni anno, invece, non è mancata la partecipazione della gente: c’erano i dossenesi e tantissime giunte da altri paesi della valle Brembana delle altre valli La celebrazione della festa – preparata nei giorni precedenti con momenti di preghiera e un grande spettacolo pirotecnico – è entrata nel vivo nella prima mattinata di venerdì con le celebrazioni di numerose Messe e del solenne pontificale presieduto da Gaetano Bonicelli, arcivescovo emerito di Siena.

La processione Nel pomeriggio alle 15, introdotta dai Vespri, la processione sottolineata in musica dal locale Corpo bandistico che precedeva il simulacro della Pietà, scortato dai in alta uniforme e portato a spalle dai portatori in tunica blu. A seguire l’arciprete don Giambattista Zucchelli, il vescovo Bonicelli con la reliquia, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Anselmo Micheli e dal vicesindaco Franco a rappresentare la comunità dossenese, quindi una rappresentanza dell’Arma e tanta gente. La festa, come tradizione, si è conclusa al ritorno in chiesa con la benedizione dei fedeli e il bacio della reliquia impartita dal vescovo. Sul sagrato la banda musicale dossenese ha poi eseguito alcuni brani, per salutare i fedeli e dare appuntamento al prossimo anno.

Sergio Tiraboschi – L’Eco di

Le immagini dello spettacolo pirotecnico e la Processione del Madunu’

Agriturismo, Bed and Breakfast, appartamenti a Dossena – Fotografie immagini di Dossena – Escursioni sui sentieri di DossenaManifestazioni ed eventi a Dossena