Santa Brigida – Un piano integrato di intervento riqualificherà uno dei più antichi di con la realizzazione di un complesso residenziale costituito da diverse unità e con la ristrutturazione del vecchio albergo San Lorenzo, in via Carale. Il piano integrato, approvato dal Consiglio comunale prevede infatti la riqualificazione dell’area in cui sorge l’ex albergo San Lorenzo, abbandonato da più di una quarantina d’anni e ora inagibile.

«Un tempo – spiegato il sindaco Carluccio Regazzoni – questo albergo era un po’ un punto di riferimento per il paese: si organizzavano feste, serate danzanti e animazioni. È rimasto abbandonato per decenni, ma ora riteniamo che sia venuto il momento di ridare prestigio a questa zona». Nel 2007, tramite asta, l’albergo è andato alla società «Novadomus» di . I successivi contatti con l’Amministrazione comunale hanno portato a un piano integrato di intervento che prevede la realizzazione di un «Bed&Breakfast» e sei diverse unità abitative in cui verranno ricavati piccoli alloggi. «In totale – sottolinea il primo cittadino – verranno realizzati 16 mini-appartamenti in strutture a due e tre piani, mentre un sito turistico ricettivo, stile Bed&Breakfast, occuperà la parte centrale del complesso. Con questa nuova offerta turistica potremo attirare anche vacanzieri “mordi e fuggi”, oltre che con l’ambizioso progetto relativo allo sviluppo del Monte Avaro, a cui il nostro Comune crede fortemente, in sinergia con e Ornica».

Il Piano integrato oltre a riqualificare Santa Brigida, porterà con sé anche una boccata di ossigeno alle casse comunali. «Verrà realizzato un nuovo parcheggio con 22 posti auto a uso pubblico – continua il sindaco – che andranno ad aggiungersi ai posti auto che verranno realizzati interrati e a uso esclusivo dei residenti nel complesso. Inoltre il piano consentirà di rimpinguare le casse del nostro Comune con un’entrata di circa centomila euro».

Nel corso del Consiglio c’è stata anche la surroga del consigliere di minoranza Fulvio Manzoni dimessosi per motivi personali. Ha preso il suo posto Angelo Gaiardelli, nominato quindi nuovo consigliere, dopo che altri cinque consiglieri aventi diritto non hanno avevano la nomina.

Gabriella Pellegrini – L’Eco di Bergamo

ALBERGHI HOTEL RISTORANTI SANTA BRIGIDA
FOTOGRAFIE IMMAGINI DI SANTA BRIGIDA
ESCURSIONI SUI SENTIERI DI SANTA BRIGIDA