Alpini-Foppolo7Foppolo – Giornata di festa grande, domenica a , dove sono attese tante persone e in particolare le penne nere della Bergamasca, per celebrare il 40o anniversario di fondazione del gruppo alpini. Per l’occasione verrà inaugurata e benedetta la sede, nel municipio del paese, così come verrà inaugurato il nuovo monumento degli alpini, realizzato dall’artista Giancarlo Defendi, sul sagrato della chiesa. Sagrato che è stato «rimesso a nuovo», anche con il contributo della e adesso può beneficiare di un accesso alla chiesa accessibile ai disabili, senza barriere architettoniche.

Il programma della giornata prevede l’ammassamento alle 9, al municipio, poi l’inaugurazione e la benedizione della sede, alle 9,30 e, alle 10, l’avvio del corteo verso il monumento degli alpini, con l’accompagnamento della fanfara alpina della Ramera. Al monumento, alle 10,30, i discorsi ufficiali delle autorità (insieme al sindaco di Foppolo, Giuseppe Berera, dovrebbero intervenire il presidente Ana di Bergamo, Carlo Macalli e il presidente della ) e, a seguire, la Messa celebrata dal parroco di Foppolo, don Luca Nessi, con benedizione del nuovo gagliardetto degli alpini. Infine, tutti al ristorante K2, per il pranzo alpino. Il gruppo di Foppolo festeggia i quarant’anni di fondazione, ma non è che prima di quarant’anni fa non ci fossero alpini foppolesi.

Semplicemente non esisteva il sodalizio nel paese più alto della Bergamasca, e i suoi giovani facevano parte del gruppo Alta Valle Brembana, poi con sottogruppo di Branzi- Valleve-Foppolo-Trabuchello-Fondra. Erano gli anni Trenta del Novecento e lo «Scarpone orobico » ricorda che il primo gennaio del 1936 veniva ufficialmente costituito il gruppo «Corno stella», che per una migliore organizzazione e un più efficace coordinamento raccoglieva i soci residenti nei paesi di Branzi, Valleve, Carona, Foppolo e Isola di Fondra. Il gruppo, solo qualche anno dopo, cambiava già nome, chiamandosi «Laghi ». Per la costituzione del vero e proprio gruppo di Foppolo si dovette aspettare qualche anno in più: fu l’ultimo a costituirsi in ordine cronologico e il gagliardetto è stato benedetto il 13 ottobre del 1974.

Da allora, quarant’anni sono passati, pieni di attività, entusiasmo e passione da parte degli alpini foppolesi che hanno dato vita a innumerevoli iniziative, impegnandosi, come è nel «Dna» delle penne nere, a servizio delle persone
e del territorio. Così. Ad esempio, gli alpini di Foppolo hanno realizzato a fine anni Settanta la cappelletta al lago delle Trote e nel 1980 quella al lago Moro, a oltre 2.200 metri di quota, in una località frequentatissima dagli escursionisti e dai turisti d’estate. Moltissimi gli interventi di restauro di santelle, ripristino dei sentieri di montagna, le iniziative più disparate di volontariato, l’animazione alle manifestazioni turistiche. Tra le molte iniziative, il raduno degli alpini dell’Alta Valle, ospitato la prima volta nel 1983, con il prestigioso Trofeo , poi tornato nel 2003. Nel 2009 è stato organizzato dal gruppo di Foppolo il 32o campionato nazionale Ana di e l’11 agosto 1999 è stato ospitato il passaggio di Cammina Italia, la marcia a staffetta organizzata dal Cai e dall’Ana in tutta la Penisola. Gli alpini, a Foppolo, sono una realtà viva e vivace. L’amministrazione del paese lo sa bene e ne sostiene la presenza, anche mettendo a loro disposizione , in municipio, una sede adeguata. La festa del 40o, con il monumento nel centro del paese, è un modo ufficiale e gioioso di dire grazie al sodalizio e a ciascun alpino, per un impegno a favore della comunità che oltre a vantare un ricco passato promette un futuro intenso.

L’Eco di Bergamo

Alberghi, Hotel, Appartamenti, ResidenceManifestazioni ed eventi a Foppolo
Fotografie immagini di FoppoloScialpinismo

Alberghi sciare in Valle BrembanaEscursioni itinerari a Foppolo

http://forum.valbrembanaweb.com/manifestazioni-valle-brembana-f90/anniversario-gruppo-alpini-foppolo-t8275.html