San Giovanni Bianco ok, Osio Sopra sorpassato

San Giovanni Bianco Non commentato »

CalcioIl San Giovanni Bianco – riporta sulla terra la «matricola terribile» e in rimonta vola in vetta alla classifica; l’operazione sorpasso si materializza nella ripresa, quando non riesce all’Osio Sopra di calare il poker di vittorie consecutive nonostante il vantaggio maturato nel primo tempo, vedendosi scavalcare dagli ospiti usciti alla distanza e ieri apparsi più completi nei singoli e nell’organizzazione espressa. Eppure, come già accennato, sono stati i padroni di casa a iniziare di slancio la contesa sulle ali dell’entusiasmo dei recenti successi: giusto il tempo di studiarsi e dopo otto minuti Maggioni trova il fondo e pesca al centro Mazzocchi che gira in fondo al sacco. L’Osio si chiude con ordine ed è sempre pronto a ripartire; il San Giovanni Bianco ricerca maggiormente il fraseggio ma senza fortuna per mezzora, da quando tuttavia cominciano a salire i ritmi e Manzoni è costretto agli straordinari tra il 34’ (botta di Milesi) e il 39’ (doppio tentativo di Stefano Locatelli).

CONTINUA ARTICOLO »

Mele brembane, tutti al campo scuola

-La Valle Brembana Non commentato »

Alta Valle Brembana – Torna il tempo delle mele. Apertura di stagione, oggi, per l’Associazione Frutticoltori e Agricoltori della Val Brembana, con una mattinata didattica nel campo scuola di Moio de’ Calvi avviato lo scorso anno. A partire dalle 9 e fino alle 12 i volontari guidati dal presidente Davide Calvi e dal suo vice Pinuccio Gianati, presenteranno al pubblico la propria attività, con prove specifiche coordinate dal tecnico Adriano Gadaldi. «Abbiamo posticipato questo appuntamento – spiega Gianati – a causa della primavera tribolata, che ha ritardato i ritmi di maturazione.

CONTINUA ARTICOLO »

Sos alla Cattedrale verde, sostituiti altri nove faggi

Oltre il Colle Non commentato »

Oltre il Colle – Almeno per una parte delle piante che la compongono. E il rischio è che lo scheletro – costituito da legno non più vivo – crolli prima che l’opera sia modellata nella forma. La Cattedrale vegetale di Oltre il Colle, ormai riconosciuta come uno dei più straordinari esempi europei d’arte naturale, inaugurata nel settembre del 2010, cresce. Ma con qualche difficoltà. Già lo scorso autunno sei dei 42 faggi che la costituiscono erano stati sostituiti perché morti. La vigilia di Ferragosto altre nove piante sono state necessariamente sradicate: 5 erano ormai prive di vita, le altre erano rimaste decisamente troppo basse. A preoccupare, però, è anche il resto della Cattedrale, proprio perché la crescita appare decisamente lenta.

CONTINUA ARTICOLO »

Oltre il Colle si veste di “rosa” pedalando col Falco Savoldelli

Oltre il Colle Non commentato »

Pedalata-SavoldelliOltre il Colle – Il «Falco», alias Paolo Savoldelli, vincitore di due Giri d’Italia, ritorna sui pedali domani a Oltre il Colle, per un’oretta, giusto il tempo di «pilotare » la lunga fila di bambini e di villeggianti, ognuno rigorosamente vestiti dalla maglia rosa. È l’evento organizzato dalla Pro loco, di cui è presidente Pierangelo Manenti che sottolinea: «In considerazione del successo ottenuto nelle precedenti due edizioni, nel 2010 e nel 2011, e dopo la pausa dello scorso anno dovuta a cause di forza maggiore, abbiamo deciso di regalare altri momenti emozionanti a centinaia di bambini, entusiasti di pedalare al fianco di un campione. Quello che più ci ha invogliato a realizzare il terzo appuntamento, oltre che regalare momenti di gioia e di spensieratezza ai bambini, è stata la testimonianza di stima dei genitori che ci hanno pregato di ripetere l’inziativa. Ce n’era, insomma, più che a sufficienza per rimboccarsi le maniche: lo abbiamo fatto volentieri».

CONTINUA ARTICOLO »