San Pellegrino Terme – Quattro prestigiosi studi di architettura, tra i quali ci sono il progettista del Campus di Google negli Stati Uniti e quello del Padiglione Zero di 2015, si sfideranno per realizzare il nuovo stabilimento di Ruspino – San Terme (Bergamo), dove da più di 100 anni viene imbottigliata l'acqua S.Pellegrino. L'obiettivo del nuovo progetto, spiega la stessa azienda, è quello di «rendere il sito produttivo ancora più performante per sostenere il business dell'azienda nei prossimi anni, migliorare il luogo di lavoro per i dipendenti e armonizzare l'estetica al territorio circostante con la dovuta attenzione all'».

A sfidarsi nella progettazione saranno lo studio danese Big, noto per la Serpentine Gallery a Londra e la progettazione del Google Campus; lo studio aMDL di Michele De Lucchi, invece conosciuto per i numerosi oggetti di design esposti al Moma di New York e per il Padiglione Zero; lo studio Mvrdv si è invece occupato della Market Hall a Rotterdam e El Mirador a Madrid, mentre lo studio Sn?hetta è celebre per aver progettato il Memoriale dell'11 settembre al World Trade Center di New York e per il Moma di San Francisco. Il progetto migliore sarà selezionato entro fine settembre: «La nuova casa dell'acqua minerale S.Pellegrino – ha concludo Stefano Agostini, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo – è destinata a diventare il nostro biglietto da visita e ad accogliere visitatori provenienti da tutto il mondo. Siamo convinti che rappresenti un esempio concreto della nostra filosofia di creazione di valore condiviso, sviluppando benefici tangibili per le nostre persone, il territorio e l'economia».

Corriere della Sera

Hotel, Alberghi e Appartamenti San Pellegrino Terme Fotografie San Pellegrino Terme
Escursioni Manifestazioni I Tesori del Liberty Cartoline antiche