Bellissima escursione ad anello che interessa ancora una volta la conca dei . Partiamo prima 'alba dalle di Mezzeno da dove raggiungiamo il rifugio Laghi e poi proseguiamo per la diga del Lago Colombo. Qui i lavori di sistemazione della diga ci costringono a deviare sulla sponda destra del lago da dove risaliamo a pratoni il versante settentrionale del Farno. Ci ricongiungiamo poi con la normale del Pradella che seguiamo fino sotto la cresta finale. Io, Moxer, Matu e Sergio lasciamo il setiero normale per risalire la bella cresta (nord-ovest?) che con qualche passaggio esposto ci alla grande croce di vetta!

Moxer e Dave decidono di rientrare per problemi di orario, mentre noi altri proseguiamo lungo la cresta che conduce al Farno passando per le cime di Valsanguinio. Percorso poco evidente, ma facilmente individuabile in cresta. Presenti alcuni passaggi stretti ed esposti…FBL! Raggiunta la di Valsanguinio più alta tentiamo di mantenere la cresta, ma una discesa un po' troppo impervia (vedremo poi la via di che sembra fattibile ) ci costringe a tornare sui nostri passi e seguire il che dal versante settentrionale ci porta in vetta al Farno. Da qui discesa al passo Valsanguinio, ravanata nella pietraia sotto il Corte , poi Passo Laghi Gemelli, Cima Giovanni Paolo II, Passo Marogella e ritorno alle Baite di Mezzeno!

by M.aC.a. Sergio, Matu, Dave e Moxer

Reportage fotografico Cima Pradella, Val Sanguinio, Pizzo Farno, Cima Papa Giovanni Paolo II