Casaro ventenne ai Piani dell’Avaro, il suo Bitto sul podio a Morbegno

Cusio Non commentato »

BITTOCusio – Il Bitto brembano sale sul podio alla storica mostra di Morbegno. Merito di Erich Giupponi, ventenne casaro di San Pellegrino, che, alla 107a rassegna del formaggio re della Valtellina, ha conquistato la seconda posizione, lasciando dietro di sé oltre trenta espertissimi allevatori della provincia di Sondrio. Davanti a lui solo Flavio Mazzoni, 35 anni, di Albaredo (Sondrio), dominatore del concorso avendo ottenuto un altro alloro e due bronzi anche in altri concorsi dedicati a formaggi valtellinesi, il Casera e lo Scimudin.

CONTINUA ARTICOLO »

Centraline idroelettriche, Ornica record con 7 richieste

Ornica Non commentato »

Ornica – E sono sette. Un record, probabilmente. Nella giungla delle richieste per realizzare centraline idroelettriche su piccoli e grandi corsi d’acqua in Bergamasca, svetta, considerando anche l’esiguità del reticolo idrico, il piccolissimo Ornica: una centralina è già in funzione da quasi dieci anni nel torrente sotto il paese, località Fusinette, e, grazie a una convenzione, porta nelle casse comunali circa 50-60 mila euro l’anno, «cosa che ci consente di fare il bilancio», dice il sindaco Gino Quarteroni; un’altra centralina è in corso di costruzione in Val Salmurano (sopra l’abitato) e dovrebbe entrare in funzione la prossima primavera, a opera di una società di Orio al Serio; quindi, da tempo, c’erano altre quattro richieste di realizzazione di impianti nella pregiatissima Valle Inferno (a cui il Comune ha dato parere negativo); ultima, in ordine cronologico, la settima richiesta di poco tempo fa, ancora per una centralina, a monte di quella in costruzione ora, quindi in Val Salmurano.

CONTINUA ARTICOLO »

Mungitura, a Lenna la sfida mondiale

Lenna Non commentato »

Lenna – Un buono valore di 3.500 euro al campione del mondo, da 1.500 euro al secondo classificato e da 1.000 euro al terzo: per un podio mondiale del valore di 6.000 euro. Cresce il montepremi del primo Campionato del mondo di mungitura a mano di vacche, in programma domenica 28 settembre, dalle 9 (la manifestazione è aperta al pubblico). La sfida, inizialmente prevista a Branzi, nell’ambito della Fiera di San Matteo, per motivi organizzativi è stata spostata all’agriturismo Ferdy di Lenna.

CONTINUA ARTICOLO »

Merli, tordi e cardellini, cresce la fiera di Lenna

Lenna Non commentato »

cacciatori-valle-brembana42Lenna – Nuovo successo di pubblico e partecipanti per la settima edizione della sagra di uccelli da richiamo di Lenna. Il lungo lavoro di preparazione svolto dal Comprensorio venatorio alpino della Valle Brembana, dunque, è stato ripagato dalla bella giornata dello scorso weekend, che ha cancellato il rinvio per maltempo del sabato precedente. Oltre mille persone hanno assistito alla gara mentre, rispetto agli anni passati, è cresciuto – seppur di poco – il numero dei volatili che hanno preso parte alla competizione: più di trecento (323 per l’esattezza), con cinquanta espositori provenienti per lo più dalla Lombardia. La sfida, come di consueto, è iniziata alle 5 ed è durata circa quattro ore e mezza. In campo sette categorie di uccelli: allodola, cardellino, fringuello, merlo, prispolone, tordo bottaccio e tordo sassello. I punteggi sono stati stabiliti dall’Associazione manifestazioni ornitologiche e venatorie (Amov), guidata dal presidente Massimo Zanardelli. La giuria, composta da cinque giudici, ha effettuato per ogni soggetto tre passaggi, dopo i quali assegnava una valutazione. Per ciascuna categoria, che ha una propria peculiarità, si prendono in considerazione qualità e continuità del canto.

CONTINUA ARTICOLO »