Corrida di San Lorenzo, torna la grande manifestazione sportiva

Zogno Non commentato »

corridaZogno – Giunge quest’anno alla sua 18° edizione la tradizionale «Corrida di San Lorenzo», la gara nazionale di corsa su strada, organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Valle Brembana in collaborazione con il Comune di Zogno, il patrocinio di Regione Lombardia e il sostegno di Fondazione Credito Bergamasco. La gara si disputerà domenica 9 agosto con ritrovo alle ore 19 in piazza Italia e si snoderà su un anello di circa un chilometro da compiere ben otto volte per la gara maschile, quattro volte per la gara femminile ( gli atleti doppiati verranno fermati sulla linea d’arrivo e verranno classificati). La gara è riservata agli atleti delle categorie juniores, promesse e seniors, maschili e femminili tesserati Fidal 2015 e per quanto riguarda le iscrizioni sarà possibile far pervenire la propria adesione entro le ore 18 di sabato 8 agosto. «La corrida è diventata maggiorenne, questa è la sua diciottesima edizione: un traguardo che da solo testimonia che la nostra associazione e la sua manifestazione stanno crescendo e stanno dando i loro frutti – ha spiegato Roberto Ferrari, presidente dell’Atletica Valle Brembana-.

CONTINUA ARTICOLO »

Ricezione del segnale Rai in Alta Val Brembana

Branzi Non commentato »

Branzi – Sono ormai noti i disservizi televisivi in Valle Brembana: ricezione del segnale Rai a singhiozzo o assente. Nonostante il regolare pagamento del canone di abbonamento, sono centinaia gli utenti che hanno riscontrato difficoltà nella regolare fruizione del servizio, emerse soprattutto con l’introduzione della tecnologia del digitale terrestre.  A segnalare un ulteriore disservizio televisivo è il primo cittadino di Branzi, Gabriele Curti. Questa volta si tratta, però, delle reti Mediaset: il servizio a pagamento Premium non è disponibile nel territorio alto della Valle Brembana, da San Giovanni Bianco in poi. «Il territorio comprende ventidue comuni, per un bacino d’utenza di 15 mila abitanti e che nella stagione turistica è il triplo – spiega Curti -. Come amministrazione comunale abbiamo chiesto a Mediaset di irradiare il segnale Premium laddove fosse assente e la risposta è stata purtroppo negativa. La società televisiva non è infatti interessata a investimenti per la fornitura del servizio per il prossimo anno».

CONTINUA ARTICOLO »

La casa del futuro è a Zogno

Zogno Non commentato »

green houseZogno – Si è tenuta venerdì 3 luglio l’inaugurazione della Green House di Zogno, edificio a «impatto zero» simbolo e prototipo della bioedilizia sostenibile, nel quale si potranno sperimentare e applicare politiche innovative in campo tecnologico, ambientale e sociale. Lo «zero energy building», voluto dalla Comunità montana Valle Brembana, realizzato all’interno del più ampio progetto «Covenant of Mayors», sarà aperto al pubblico e a completa disposizione del territorio per usi di tipo formativo, culturale e didattico. Quindi, non solo un luogo di attrazione e sensibilizzazione destinato ai temi ambientali, energetici e di sostenibilità, ma anche ai caratteri propri della Val Brembana e più in generale di tutto il territorio bergamasco. La casa ecologica sarà inoltre destinata ai 38 Sindaci del Covenant, diventando così il nuovo centro d’incontro e di riferimento per tutte le Amministrazioni comunali della Val Brembana, con l’ambizione neanche troppo nascosta di esserlo anche per tutte le altre (sono 150 le Amministrazioni che hanno sottoscritto il Patto dei sindaci in Provincia di Bergamo). «L’idea è nata da un viaggio nel 2010 a Bruxelles nell’ambito del Covenant of Mayors ed effettuato insieme al consigliere del Comitato economico e sociale europeo Antonello Pezzini e l’ex sindaco di Brembilla Gianni Salvi – ha affermato il presidente della Comunità montana Alberto Mazzoleni-.

CONTINUA ARTICOLO »

Le moto d’epoca in tour da Zogno a Vedeseta

Zogno Non commentato »

!cid_ii_14da00f75d37bc0bZogno – Non correranno mai quanto Giacomo Agostini, Valentino Rossi o Mick Doohan ma vederli sfrecciare per le strade della Val Brembana regalerà sicuramente più di qualche emozione. A chi li guarda ma anche a chi le guida. Parliamo delle motociclette d’epoca, vere e proprie opere d’arte su due ruote, secondo alcuni eleganti e un pò snob. L’appuntamento con la 9° edizione del «Raduno Moto D’Epoca», organizzato dal «Moto Club Prealpi Orobiche» con il patrocinio del Comune di Zogno, Vedeseta e dell’Assessorato al Turismo della Comunità montana, è fissato per il prossimo 21 giugno. Come ogni anno il ritrovo sarà alle ore 8. 30, presso l’area mercato del capoluogo brembano; a cui seguirà la consueta colazione di benvenuto al Cafè Roma.

CONTINUA ARTICOLO »