Mazzoleni, rieletto presidente delle Comunità Montane Lombarde

-La Valle Brembana Non commentato »

Foto

Il 20 gennaio 2015 presso la sede del Consiglio della Regione Lombardia a Palazzo Pirelli si è riunita la Conferenza dei Presidenti delle 23 Comunità Montane Lombarde che è tenuta a valutare i provvedimenti che le vengono assegnati, in tema di montagna, da parte della Giunta regionale o del sottosegretario competente per la montagna. All’ordine del giorno dell’incontro che ha visto la quasi totalità dei Presidenti presenti era l’elezione del Presidente e del Comitato ristretto ai sensi ex art. 14 c. 4 LR 19/2008 come integrato dall’art. 3 c. 1 lett. g) LR 22/2011. All’unanimità è stato riconfermato per il secondo mandato Alberto Mazzoleni, Presidente della Comunità Montana Valle Brembana e Sindaco di Taleggio, rappresentante l’area di Bergamo. Mazzoleni è stato anche indicato come rappresentante nel CAL, Consiglio delle Autonomie Locali.

CONTINUA ARTICOLO »

Zogno vara i fondi contro il disagio

Zogno Non commentato »

Zogno – L’amministrazione comunale di Zogno prosegue con le iniziative in favore di chi è nel bisogno, sia dal punto di vista economico che sociale. In apertura della seduta del Consiglio comunale, il sindaco Giuliano Ghisalberti ha annunciato che alle maestranze della ex Manifattura Valle Brembana verrà concessa la cassa integrazione, mentre ha poi presentato una delibera – che è stata approvata all’unanimità dai due gruppiconsigliari di Lega Nord e «Zogno InComune» – per lo stanziamento di contributi per dare un sostegno a persone che sono nel bisogno per vari motivi. Il progetto, che è stato redatto dall’assessorato ai Servizi sociali in collaborazione con l’Ufficio degli assistenti sociali, è stato presentato dal sindaco Ghisalberti e illustrato nel dettaglio dal delegato al Sociale, Claudio Sonzogni. Con una premessa introduttiva, nella quale è stata richiamata la situazione di crisi sociale vissuta da tante famiglie del paese, in particolare da quelle in cui il capofamiglia risulta in cassa integrazione o peggio ancora ha perso il lavoro.

CONTINUA ARTICOLO »

Green House a metà dell’opera: sopralluogo da parte dei sindaci della CMVB

-La Valle Brembana Non commentato »

sopralluogo-green-house1Valle Brembana – Si è svolto un atteso sopralluogo che ha visto la partecipazione di una ventina di amministratori vallari. Si tratta della visita al cantiere della Green House di Zogno, in fase di realizzazione da parte della Comunità Montana Valle Brembana. A fare gli onori di casa il Sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti e il Presidente della Comunità Montana Valle Brembana Alberto Mazzoleni che hanno espresso comune soddisfazione per la celerità e efficacia con cui si stanno realizzando le opere. Il cantiere è stato illustrato dal Progettista Pierluigi Carminati, dal Responsabile per le tecnologie e Direttore dei lavori Gabriele Ghilardi e dal titolare dell’impresa esecutrice, la Ditta SI.GE.CO Costruzioni s.r.l. con sede legale a Brugherio (MB). L’intervento, giunto a metà della realizzazione, consiste in una riqualificazione globale dell’edificio, attraverso l’impiego delle moderne tecnologie orientate al risparmio energetico, tra cui l’utilizzo di pannelli solari termici e fotovoltaici, geotermia, coibentazione delle strutture esistenti, impianti di riscaldamento a pavimento, pompa di calore, tetto ventilato.

CONTINUA ARTICOLO »

La casa di riposo diventa più grande, e aumenta i servizi

Piazza Brembana Non commentato »

Piazza Brembana – Dopo il servizio di ecografia, dopo la possibilità di accedere, tramite il consultorio familiare, a psicologo, ginecologo, ostetrica e al servizio di Pap-test, il Centro sociale Don Palla si arricchisce di due nuovi importanti servizi sanitari aperti a tutti: gli ambulatori, a cadenza settimanale, di urologia e neurologia, a partire dal prossimo 15 settembre. La struttura di Piazza Brembana (85 ospiti nella casa di riposo, di cui 20 Alzheimer, più 9 posti per hospice) diventa così sempre più centro di riferimento per servizi sanitari, in un periodo in cui, invece, la Valle Brembana conosce soprattutto carenze e tagli nel settore pubblico.

CONTINUA ARTICOLO »