Pochi soldi, l’asilo nido chiede aiuto ai Comuni

Valnegra 3 Commenti »

Valnegra – L´edificio che a Valnegra ospita municipio, poste e asilo nido LinusValnegra «Sos» fondi per tenere aperto il micronido Linus di Valnegra, l’unico in alta Valle Brembana. Il Comune, gestore del servizio, chiede aiuto agli altri 19 Comuni del comprensorio. Lo ha fatto in una recente riunione in cui sono state illustrate le difficoltà economiche che il servizio dovrà affrontare nei prossimi anni. «Fino allo scorso anno – spiega il sindaco Virna Facheris – avevamo dalla Comunità montana un contributo di 30 mila euro che in parte utilizzava il Comune, in parte andava alla cooperativa “In Cammino” che concretamente si occupa del servizio didattico. Questi fondi saranno probabilmente dimezzati, nell’ambito dei tagli regionali ai Servizi sociali, quindi, per poter continuare nel servizio, dobbiamo chiedere aiuto agli altri Comuni».

CONTINUA ARTICOLO »

Giunta al femminile sotto attacco, assurdo, noi lavoriamo gratis

Valnegra 2 Commenti »

Valnegra – «Ma i problemi del paese non sono questi. Non è il “Bar Ceco” o un consulente maschio in una Giunta di donne. Il problema di questi paesini di montagna è la sopravvivenza, è un bilancio di 350 mila euro che non consente investimenti, è il lavoro che manca». Il sindaco di Valnegra parla in questo piccolo ufficio, dietro una minuscola scrivania dal ripiano in fòrmica verde, ai lati due vecchi armadi, accanto una bella bandiera italiana. Virna Facheris, capelli mossi e un bel sorriso, fisioterapista in ospedale, è in carica dal maggio scorso. Dice: «Non mi aspettavo questa tempesta mediatica e non la capisco.

CONTINUA ARTICOLO »

La giunta “rosa” chiama un uomo, polemica a Valnegra

Valnegra Non commentato »

Valnegra – Dicono che ad ogni grande uomo ci sia una grande donna, ma in campo amministrativo, a Valnegra, profonda Val Brembana, la nota massima, spesso citata nelle occasioni che contano, sembrerebbe capovolgersi e trasformarsi in «dicono che dietro una Giunta di sole donne ci sia un uomo». La faccenda non è di facile decifrazione anche perché incrocia i «pissi pissi bau bau» di un volantino ovviamente anonimo (nei paesi si usa così), recapitato in questi giorni nelle case dei 200 e poco più abitanti, da sedicenti valnegresi «indignados e non», e una delibera della giunta Comunale (la numero 25 del 27 maggio dello scorso anno) con cui il sindaco, Virna Facheris, fresca di elezione e a capo di una lista civica e di una giunta tutta rosa, ha conferito a Mauro Begnis un incarico (con relativo disciplinare) di «collaboratore amministrativo» a titolo gratuito.

CONTINUA ARTICOLO »

Valnegra: Sala ancora chiusa.. è stata realizzata a regola d’arte

Valnegra Non commentato »

Valnegra – «La sala polivalente comunale fu realizzata a regola d’arte e, alla sua presentazione, ebbe l’ammirazione della comunità. È stata l’attuale amministrazione a decretarne l’abbandono». A parlare è Rosanna Donati, sindaco di Valnegra dal 2006 al 2011. Il sindaco attuale, Virna Facheris, accusata da volantini anonimi di non aprire la nuova sala comunale, aveva risposto parlando di «spreco di soldi pubblici» e motivando la chiusura con la mancanza di alcuni certificati tecnici. «La Regione – scrive Donati – ci concesse il finanziamento per la ristrutturazione dei locali di proprietà comunale, l’ex bar Cecco, da anni in abbandono, adibito a deposito di attrezzi vari.

CONTINUA ARTICOLO »