Maratona dell’Acqua, vince Cortesi dell’Atletica Valle Brembana

_Sport Hobby Non commentato »

Oltre 1.600 atleti al via per la prima edizione della competizione internazionale. Vince Cortesi di San Giovanni Bianco: «Fatica per il caldo, ma la cornice di questa gara non ha prezzo». Un successo strepitoso. Questo il bilancio finale della prima edizione della «Maratona dell’acqua». La competizione internazionale Lovere-Iseo con un tracciato per la maggior parte a vista lago ha entusiasmato partecipanti e pubblico. Alla partenza, fissata a Lovere alle 9,30 erano presenti 1.622 atleti. La novità assoluta per la prima volta in Italia è stata la possibilità della staffetta. L’idea di poter percorrere il tracciato in coppia, con il cambio fissato a Predore ha dato vita quindi anche a una mezza maratona con partenza alla 9,40 e 788 atleti coinvolti.

CONTINUA ARTICOLO »

Valle Brembana ok con un super Galbiati

_Sport Hobby Non commentato »

Dalle parti dell’Adda, va in scena un Valle Brembana straripante. Doppio Galbiati e vincono gli ospiti che bagnano l’esordio in categoria con un bel successo. Era la prima volta in Promozione anche per i padroni di casa, ma non rimarrà di quelle da ricordare. Zero conclusioni nello specchio della porta avversaria, difesa ballerina, e una ripresa giocata dando l’impressione di non credere nella rimonta: se sono abbagli della prima di campionato lo dirà il tempo, di certo ieri fra le due squadre non c’è stata quasi partita, talmente evidente si è rivelato lo strapotere della squadra della Valle Brembana. Si parte, 4-4-2 di qua, 4-2-3-1 di là e va subito in scena il Galbiati show.

CONTINUA ARTICOLO »

Coppa Italia: il Valle Brembana è già fuori

_Sport Hobby Non commentato »

GIANA-VALLE BREMBANA 4-0  – VALLE BREMBANA: Bertola, Pesenti, Labaria, C. Gritti, Cortesi, Maffioletti, Mosca (30′ pt O. Gritti), Ceroni (20′ st Panza), Galbiati, Di Liddo (5′ st Pozzi), Ghisalberti. All. Brembilla. ARBITRO: Moroni di Busto Arsizio.

Semaforo rosso per il Valle Brembana a Gorgonzola. Dopo il pari casalingo con il Casati Arcore i bergamaschi vanno ko a Gorgonzola e salutano in anticipo la Coppa Italia. Più che il cosa, la notizia è il come, e nella serataccia di ieri ha pesato come un macigno l’harakiri iniziale della banda Brembilla.

CONTINUA ARTICOLO »

Corsa in montagna over 50, il taleggino Busi vince il tricolore Fiski

Taleggio, _Sport Hobby Non commentato »

Valle Taleggio – Skyrace – Parla sempre più frequentemente bergamasco il running d’alta quota. Ai successi già segnalati in cronaca va aggiunta anche la conquista del titolo italiano Fiski over 50 da parte di Marco Busi, titolo conquistato domenica scorsa sulle Dolomiti trentine, a Predazzo. Marco Busi, valtaleggino, è portalettere di professione e milita nella Valetudo Skyrunning Italia. La gara di domenica a Predazzo si è svolta su un percorso quasi verticale di 3.300 metri – lungo la cosiddetta «torre di Pisa» del Latemar, che culmina a 2.670 mt -, con un dislivello di mille metri, ed era la prova unica valida per il titolo 2011. La classifica assoluta è stata dominata da Urban Zemmer, del Bogndania. Il titolo over 50 è stato conquistato, come detto, dal valtaleggino Marco Busi.

È inoltre doverosa una precisazione su uno dei risultati di domenica scorsa già riportati in cronaca. Nella Val Masino Skyrace, dominata dai bergamaschi, si era detto del primo posto in campo femminile di Lisa Buzzoni e del secondo posto nella gara maschile del suo consorte, Paolo Gotti. Ambedue sono del Gruppo sportivo Altitude.

CONTINUA ARTICOLO »