Bracca – Un Consiglio comunale piuttosto movimentato, quello che si è svolto a , l’ultimo del mandato di Giovanni Marco Muttoni, che non si ricandida alle prossime elezioni. All’ordine del giorno le dimissioni di Margherita Molinari da vicesindaco e assessore al Commercio, Artigianato, Turismo e Cultura ora candidata a nella lista di Giorgio Gori. «Le motivazioni della mia scelta – ha scritto l’ormai ex vicesindaco nella lettera al sindaco – non sono assolutamente dovute a motivi personali, anzi avrò sempre profonda stima per il sindaco e per tutto il lavoro che insieme abbiamo svolto».

Il grazie del sindaco
«Voglio sottolineare – ha aggiunto il sindaco Muttoni – l’impegno e la passione di Margherita in questi cinque anni. Ha lavorato egregiamente per il Distretto del commercio “Fontium et ”, ha promosso manifestazioni come la sagra del tartufo nero ed eventi culturali, per questo le auguro il nella sua nuova avventura». Muttoni, ha poi nominato vicesindaco l’attuale assessore ai Servizi sociali e fresco di nomina come presidente della Pro loco Cristian Zanchi. Due consiglieri della maggioranza si sono alzati dal Consiglio e se ne sono andati. «Non hai condiviso la tua decisione con tutti – ha spiegato il consigliere Fabrizio Molinari – ci dispiace ma secondo noi è una scelta sbagliata».

«Giovane capace»
La risposta di Muttoni non si è fatta attendere. « Ho voluto premiare un ragazzo giovane ma capace che ha lavorato molto, è cresciuto, diventando anche presidente della Pro loco. Non è una questione politica, Cristian si è sempre dato da fare per il bene del paese e per questo lo stimo e lo ringrazio». Infine, parere favorevole da parte del responsabile finanziario e del revisore dei conti all’avanzo di bilancio 2013 di 35 mila euro. La minoranza, al momento del voto, si è astenuta all’approvazione.

Gloria Bertocchi – L’Eco di Bergamo

Agriturismo, Bed and Breakfast, appartamenti a Bracca – Fotografie immagini di Bracca – Escursioni sui sentieri di Bracca – Manifestazioni ed eventi a Bracca