– Sono iniziati a Zogno lunedì sera i lavori per la messa in sicurezza della scarpata soprastante la ex statale 470 di Valle Brembana allo sbocco del viadotto di Sedrina e nei pressi della Galleria Grotte, e per la ricostruzione della mulattiera di accesso alle Grotte delle Meraviglie. Si lavora di notte fino a domattina. Poi uno stop e si riprende nella serata di lunedì 24, giovedì 28 la conclusione della prima fase. Lavoro notturno per non creare eccessivi disagi al traffico veicolare, così come disposto dall’assessorato provinciale alla Viabilità. Precisa Lino Gherardi, assessore comunale ai Lavori pubblici a Zogno: l’intervento è affidato all’impresa Mazzoleni Costruzioni di Zogno, costerà 73 mila euro (55 mila di competenza del Comune, 18 mila di contributo della Provincia).

Con quest’opera si rimedia al franamento, del settembre 2006, della scarpata prospiciente la strada del fondovalle brembano, con distruzione di un tratto della mulattiera che porta alle Grotte delle Meraviglie. Per sistemare il tutto il problema era legato alla necessità di occupare una corsia della strada per procedere ai lavori e nel contempo consentire il transito non essendoci alternativa. Si è arrivati alla soluzione attuale: i lavori si svolgono dalle 21 alle 5 del mattino, in ore di scarso traffico con transito in zona a senso unico alternato.

I lavori consistono nella ricostruzione della parte alta del muraglione di contenimento della scarpata che verrà immediatamente rivestito in pietra a vista, afferma ancora Gherardi e consentono di togliere rapidamente il cantiere dalla strada, così da eliminare al più presto il disagio al traffico. L’intervento proseguirà poi senza interruzione per la ricostruzione della mulattiera che resterà anche in futuro, quando sarà realizzato il nuovo accesso alle Grotte. Di più: in questa seconda fase è previsto il collegamento della mulattiera al futuro accesso di prossima realizzazione essendo già stato appaltato. I tempi dell’intervento in corso dovrebbero essere contenuti in un mese, poi si aprirà il cantiere per l’accesso alle Grotte per completare il tutto prima dell’estate.

L’Eco di Bergamo

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni