Padre mi deve aiutare, ho tanti problemi morali, materiali e spirituali. ho bisogno di una sua parola di conforto“. Sarebbe questa la scusa che un malvivente ha utilizzato per raggirare un sacerdote. L’episodio è avvenuto sabato quaranta minuti dopo e quindi dopo la Santa Messa, a Zogno. vittima un sacerdote di 87 anni. Portata via una busta che conteneva mille euro in contanti. Il malvivente secondo una prima ricostruzione dell’accaduto effettuata dai che si stanno occupando del caso, ha avvicinato il prete vicino alla chiesa, chiedendo aiuto.

Padre è un periodo difficile, non sto bene“, avrebbe detto, sottolineando anche di avere problemi economici, psicologici e di natura spirituale. Il sacerdote, ignora di quanto sarebbe accaduto poco dopo, lo ha fatto entrare in canonica per parlare con lui e confortarlo. In tutta risposta il malvivente approfittando di un momento di distrazione dell’anziano, è riuscito a rubare una busta che conteneva mille euro in contanti. Preso il denaro il malfattore è uscito dalla canonica, allontanandosi. Scoperto il furto il sacerdote ha fatto scattare l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di San che hanno avviato le indagini sulla vicenda.

Il