Il Consiglio comunale di ha deciso la soppressione della «tariffa di igiene ambientale» per i negozi di San Marco, e Monte di Zogno, gli unici attivi nelle tre frazioni. Tradotto in termini concreti: anche quest’anno – la misura viene rinnovata di anno in anno – gli esercizi non pagheranno per la raccolta dei rifiuti.

«È una misura prevista da una nelle zone ritenute disagiate per motivi geografici laddove sia presente una sola attività – precisa l’assessore alla Comunicazione Angelo Curnis – e le tre individuate in tal senso sono quelle di Somendenna, Miragolo San Marco e Miragolo San Salvatore». Continua ancora Curnis: «Si vuole garantire un servizio agli anziani e dare un aiuto al turismo». Aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Lino : «L’esenzione della tariffa vuole essere un segno di attenzione alle tre frazioni dove c’è chi vuole continuare attività storiche, tre ristoranti-bar a Somendenna e altrettanti a Miragolo San Marco e San Salvatore, gestiti da giovani che recentemente hanno rinnovato i locali».

L’Eco di

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni