Zogno – È abbandonata da ormai mezzo secolo, per qualche tempo è stata anche oggetto di vandalismi e rappresenta sicuramente un brutto biglietto da visita per la frazione e per la pista ciclabile della che gli passa di fianco. Ma il degrado dell’ex stazione ferroviaria di di dovrebbe avere i mesi contati. Recentemente, infatti, l’Amministrazione comunale di ha vinto l’asta indetta dal Demanio per prendere in affitto lo stabile. L’obiettivo è quello di recuperare l’edificio per utilizzarlo a fini sociali, comunque pubblici. Magari anche per promuovere la pista ciclabile della Valle Brembana.


«L’unica offerta presentata all’asta – spiega il sindaco Giuliano Ghisalberti (Lega Nord) – è stata la nostra. D’altronde l’edificio è in pessime condizioni e l’utilizzo comporterà un intervento di recupero. L’ex stazione ferroviaria di Ambria ci verrà data in affitto dal prossimo 1° giugno fino al 2022, per 1.900 euro all’anno. Il contratto vero e proprio sarà firmato nei prossimi giorni e stiamo valutando le possibili destinazioni d’uso. Verrà, comunque, riaperta per scopi sociali e anche i costi di recupero dipenderanno dalla destinazione che le daremo».

Per oltre mezzo secolo la stazione di Ambria (posta sue due piani) ha rappresentato il nodo di interscambio ferro-gomma della Valle Brembana: qui arrivava il trenino e sul piazzale adiacente c’erano gli autobus in attesa diretti in . E per molto tempo qui vennero caricate e scaricate anche le bottiglie di acqua minerale . Un centro vitale, quindi, abbandonato da quando venne smantellata la Ferrovia di Valle Brembana, a parte un breve periodo in cui fu utilizzata come sede di un laboratorio tessile. Da allora l’inevitabile degrado, con vandalismi, porte sfondate, vetri rotti e infissi divelti. Un futuro diverso, quindi, rispetto a tante altre stazioni della Valle Brembana che, recuperate, oggi ospitano magari pizzerie e ristoranti o sono comunque utilizzate dalla Sab come uffici.
«E dallo scorso settembre – prosegue il sindaco – ho dovuto far chiudere le porte con alcune assi, per evitare che qualcuno potesse entrare e magari farsi male». Circa due anni fa ci fu anche la proposta di un privato di trasformarla in museo della Ferrovia delle Valli Brembana e Seriana, con pezzi vari. Ma l’idea cadde nel nulla. Ora l’affitto del Comune apre uno spiraglio per recuperare lo stabile, anche se la destinazione resta tutta da decidere.

L’Eco di

http://forum.valbrembanaweb.com/comuni-della-valle-brembana-f80/stazione-ambria-t4008.html

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni