ZOGNO «La disinformazione e il disinteresse alla cosa pubblica non giova a nessun cittadino». È partito da questa affermazione il dibattito nel corso dell’assemblea pubblica convocata dal gruppo consiliare di minoranza « democratica», che ha toccato diversi aspetti, dal bilancio alla viabilità, dal lavoro al sostegno alle famiglie. Il primo punto toccato è stato proprio il bilancio e in particolare l’avanzo di amministrazione di 1.135.311 euro, approvato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. «A nostro avviso – ha affermato Roberto Fustinoni, capogruppo della lista “ democratica” – non dovrebbe risultare nessun avanzo.

Purtroppo manca una vera progettualità e si va avanti a variazioni di bilancio. Le risorse vengono gestite sulla base delle necessità del momento, senza riuscire a comprendere i bisogni effettivi dei cittadini e rispondere con servizi adeguati». Altro punto discusso nel corso dell’assemblea è stato il sostegno alle famiglie e il fondo di solidarietà che lo scorso anno era servito ad aiutare una decina di famiglie.

«Lo scorso anno – ha spiegato Fustinoni – era stato introdotto un fondo di solidarietà con uno stanziamento di 30 mila euro, deliberato ad aprile e a settembre, per aiutare chi si trovava in condizioni di difficoltà economiche. Quest’anno il fondo non compare più a bilancio e risulta essere stato inglobato nell’avanzo di amministrazione e quindi non più finalizzato allo specifico sostegno a chi ha perso il lavoro o a chi non riesce a pagare le bollette».
Anche la questione viabilità è tra le più dolenti per il .

«Sono stati stanziati centomila euro – ha concluso Fustinoni – per la manutenzione del manto stradale, ovvero per ben 85 chilometri di strade del nostro Comune. Gli zognesi si lamentano delle strade, sia del centro sia delle frazioni, ridotte a colabrodo, con tante pezze che però servono solo a porre rimedi che non durano nel tempo. Per non parlare poi della segnaletica orizzontale che in molti punti è sparita, creando situazioni di pericolosità soprattutto in prossimità degli attraversamenti pedonali».

In questi giorni sono in corso interventi di rifacimento delle strisce pedonali lungo la provinciale della e le principali vie del paese proprio per salvaguardare la dei pedoni. Tra gli argomenti trattati nel corso dell’assemblea anche il mancato rispetto del patto di stabilità a causa delle spese sostenute per portare a termine la realizzazione della palestra delle scuole medie, la mancanza di un piano energetico e l’elevata spesa per l’illuminazione pubblica.

L’Eco di

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni