Sabato riapre la strada ma il sindaco annuncia: allo studio lo stop a orari per i non residenti Sarà riaperta sabato mattina, alle 11 circa, la strada che dal Ponte Vecchio di porta alla frazione di . Ma la chiusura, entro l’estate, tornerà per pendolari e turisti che da sempre utilizzano questa strada come scorciatoia contro le code serali o del fine settimana. Il sindaco Angelo Capelli (Lega Nord), infatti, ha annunciato che, per salvaguardare la sicurezza degli abitanti della frazione, il transito della strada per , sarà vietato ai non residenti di Zogno, nelle fasce orarie di maggior traffico sull’ex statale. Una tegola, quindi, per le centinaia di automobilisti che, almeno fino allo scorso giugno, percorrevano la strada di per evitare i lunghi incolonnamenti dell’ex statale. Il percorso, intanto, riaprirà sabato a tutti (era stato chiuso il 9 luglio), dopo che si sono conclusi i lavori di allargamento in località Corna.

Il tratto di strada mette in comunicazione Zogno con Stabello, dal Ponte Vecchio allo svincolo con Piazza Martina, circa 800 metri di carreggiata. Con soddisfazione posso confermare che sabato, alle 11, sarà inaugurata un’opera importantissima per la viabilità locale, fortemente voluta dalla nostra Amministrazione – sottolinea il primo cittadino Capelli. L’intervento, costato quasi un milione di euro, è stato realizzato prestando sempre una particolare attenzione alla sicurezza. Stabello ora può usufruire di una via di accesso ben percorribile e sicura.

L’intervento ha presentato notevoli difficoltà tecniche in quanto si è andati a operare su un pendio ripido e in presenza di un terreno con problemi geologici, essendo parecchio friabile: a monte è stato necessario realizzare muri molto larghi, mentre le opere di palificazione a valle hanno consentito l’allargamento della carreggiata. Ma con la riapertura, l’Amministrazione comunale vuole dare risposta alla richiesta della comunità di evitare il passaggio dei pendolari negli orari di maggior traffico sulla strada provinciale.

È allo studio una soluzione che non consenta l’accesso alla frazione delle auto negli orari di maggior traffico sull’ex statale – osserva il sindaco – ma il divieto sarà applicato solamente ai non residenti di Zogno. Il provvedimento entrerà in vigore, indicativamente prima dell’estate. In attesa delle decisioni del sindaco, intanto, sabato ci sarà l’inaugurazione della strada ampliata di Stabello: alle 11 ci sarà un rinfresco al bar Porto, a cui seguiranno il taglio del nastro sul tornante più a monte, il discorso delle autorità amministrative, scolastiche, religiose e militari del Comune.

Massimo Pesenti – L’Eco di Bergamo

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni