Valli Bergamasche – Più coordinamento tra Regione ed enti locali per monitorare il rischio . Questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa che sarà firmato lunedì a nella Sede territoriale di della (Ster). L’assessore regionale alla Protezione civile, Polizia locale e Prevenzione, Romano La Russa, sottoscriverà il Protocollo insieme ai rappresentanti della Prefettura, della Provincia, delle Comunità montane , di Scalve e Seriana, dell’Arpa Lombardia e del Corpo forestale dello Stato.

Dopo l’esperienza degli anni scorsi, ritenuta positiva dagli enti coinvolti, verrà attivato anche per il 2012 il Nucleo tecnico operativo che avrà diversi compiti: raccogliere informazioni sul manto nevoso e sull’evoluzione del rischio valanghe, fornire supporto tecnico agli enti locali in caso di emergenza e programmare sul piano tecnico gli interventi di riduzione del rischio valanghe, prevedendone anche i costi. Il Nucleo tecnico operativo sarà coordinato ancora dal dirigente della Sede territoriale di Bergamo, Claudio Merati, e sarà composto da tecnici regionali, della Prefettura, della Provincia e dell’Arpa (centro nivometeorologico di Sondrio), da rappresentanti delle Comunità montane e del Corpo Forestale, oltre che da tecnici e professionisti esperti in materia di valanghe.

Un elicottero per le emergenze
I firmatari si impegnano in modi diversi a sostenere l’attività del Nucleo tecnico operativo. In particolare, Regione Lombardia garantirà il supporto tecnico necessario su scala regionale con la Sala operativa di Protezione civile, fornirà l’elicottero in caso di particolari criticità del territorio e di pericolo valanghe, fornirà i dati del Sistema informativo territoriale regionale e del Programma regionale integrato di mitigazione dei rischi (Prim), impegnandosi ad allertare il Nucleo tecnico operativo e il Sistema di Protezione civile in caso di pericolo elevato di valanghe. All’incontro di lunedì parteciperanno gli assessori regionali all’Ambiente, Energia e Reti, Marcello Raimondi, e al Territorio e Urbanistica, Daniele Belotti.

L’Eco di Bergamo