VALLE SERINA – Sarà in vigore ancora per una ventina di giorni il senso unico alternato regolato con impianto semaforico che è stato attivato sulla provinciale 27 della all’altezza del ponte di Rosolo in territorio di . Il provvedimento si è reso necessario per consentire l’esecuzione dei lavori di ricostruzione del muro di sostegno della strada appena oltre il ponte verso il capoluogo di che era franato nel pendio sottostante che fiancheggia l’alveo del torrente Serina. All’incirca un mese fa un tratto del muraglione, un paio di metri – un manufatto di antica costruzione in pietre – era franato a causa delle infiltrazioni di acqua, provocando un cedimento anche nella carreggiata. In un primo momento era stata posta una staccionata di delimitazione e segnalazione della falla. La Provincia – competente per questa strada – aveva poi dato il via a un intervento urgente (spesa di 80 mila euro) appaltato all’impresa Regazzoni di Olmo al Brembo.

Ma visto che si doveva lavorare al di sotto della strada è stato necessario restringere ulteriormente la strada per cui si può transitare soltanto a senso unico alternato: il transito è vietato ai mezzi di peso superiore alle 7,5 tonnellate. Il nuovo manufatto – realizzato in ripido pendio con massi ciclopici alla base – avrà l’altezza di ben nove metri. L’intervento porterà anche allargamento della carreggiata per un tratto di una ventina di metri proprio laddove la carreggiata era stretta, creando una sorta di imbuto che verrà ora eliminato.
Analogo intervento sempre in Valle Serina – del costo di 60.000 euro – è in corso di esecuzione sulla strada provinciale 28 per Selvino a di . Stava cedendo per un tratto di una ventina di metri il pendio sottostante la strada all’inizio della salita verso l’abitato di . Si sta costruendo un muraglione di contenimento che porterà contestualmente all’allargamento della sede viabile in un tratto in curva; la carreggiata è stata messa in con la posa di un robusto guardrail. Anche per questo cantiere si è resa necessaria l’istituzione di un senso unico alternato regolato con semaforo. In questo caso il lavoro è ormai in via di completamento. I lavori sono affidati all’impresa Ghisalberti di .

Sergio Tiraboschi – L’Eco di Bergamo