– La tanto bella quanto tormentata pista ciclabile della valle Brembana non trova pace: dopo la lunga messa in delle gallerie e la riapertura due mesi fa, eccone un altro con una che ha invaso il tracciato. Il materiale franoso, di vaste dimensioni, è caduto sul tratto di pista a San , proprio accanto alla sorgente Limpia, molto cara agli abitanti della zona, per il rifornimento d’acqua gratuito. Sorgente che ora non disseta più proprio a causa della frana. Lo smottamento è avvenuto, per colpa delle continue piogge e per un’infiltrazione nel terreno, nello stesso punto dove un altro di piccole dimensioni era rovinato sulla carreggiata, la scorsa estate.

Il punto preciso si trova in alto, e ci vorrà un grosso intervento di bonifica per poter rimettere tutto in sicurezza. Numerosi i ciclisti che nonostante il divieto di transito, si sono avventurati all’interno del cantiere, rischiando la propria incolumità, per poter raggiungere San Pellegrino, senza nessun divieto. Nella giornata di oggi (venerdì) tra l’altro il cantiere si presentava deserto. Diverse anche le lamentale, dato che chi parte da non ha modo di sapere che la ciclabile a metà è interrotta se non per un piccolo cartello posto poco prima dell’imbocco ad di Zogno. I lavori dovrebbero terminare entro metà giugno, almeno si spera. Proprio quando il grosso dei problemi sembrava finito, con la messa in sicurezza delle gallerie a avvenuta nel mese di aprile, quest’ultimo problema proprio all’inizio della bella stagione ha sconfortato un po’ gli animi nella zona. Insomma, non c’è proprio pace per la sfortunata quanto bella pista ciclabile della Brembana.

Nicolò Belloli – NEWS

http://forum.valbrembanaweb.com/cicloturismo-mountain-bike-valle-brembana-f54/