Il periodo che sta a cavallo dei secoli XIX e XX contiene interessanti spunti e aperture che per certi versi potremmo prendere ad esempio oggi per affrontare i problemi attuali. La fine dell’800 vede un forte e rigoglioso sviluppo di idee, spinto dalle più recenti scoperte quale l’utilizzo su più vasta scala dell’elettricità, del telefono, del telefono, del motore a scoppio.

Ad Oltre il Colle a fianco di un radicale rifacimento della della anche la creazione di ben tre Società Cooperative di Depositi e Crediti dislocate nelle tre comunità principali quali: San Bartolomeo, e .

Nei tre documenti datati 1897, fanno proprio riferimento alla costituzione notarile di questi tre enti. I sottoscrittori sono i maggiorenti del paese. Per lo più possidenti di prati, boschi, allevatori bovini e ovini, proprietari di numerose “paghe” in Vedro Arera e .

Una “paga” era l’estensione di terreno sufficiente a nutrire un bovino medio per la stagione estiva. Non era una vera e propria unità di misura di superficie ma era una unità di misura di sussistenza. Significa che l’estensione variava a seconda se era di natura rocciosa, sassosa, sterile, lontana da sorgenti o ruscelli, con presenza di erba più o meno grassa, attraversata o meno da o in zone impervie o scoscese. Tutti elementi questi che facevano allargare o restringere la superficie di pascolo perché rapportata sempre al nutrimento che un bovino o ovino poteva ricavarne.

Tornando ai documenti rinvenuti possiamo leggerVi non solo un nuovo spirito solidale e collaborativo ma soprattutto un’idea moderna di sviluppo che faceva del credito un impianto essenziale nella visione moderna di sviluppo. Insieme si scorgono considerazioni di natura economica molto interessanti per un paese di . Innanzitutto una idea ottimista che parte da situazioni che allora erano confortanti, con un surplus di capitali poi investiti in una Società cooperativa di depositi e Crediti a favore di chi invece necessita di capitale e non si fida del sistema creditizio del tempo o lo ritiene troppo oneroso.

Ricordiamo che solo dieci anni prima era fallita la Banca Privata Romana trascinando sul lastrico numerosi risparmiatori e facendo fallire numerose aziende. I Modigliani, concessionari della coltivazione delle miniere di Arera e val Vedro, clienti della medesima banca fallirono nel 1878. Quindi una cooperativa fra allevatori e possidenti del luogo poteva sembrare ai nostri avi se non proprio una soluzione quanto meno uno strumento valido per lo sviluppo economico delle comunità…..

Alberghi, Hotel, ristoranti e Appartamenti a Oltre il Colle
Fotografie, immagini di Oltre il Colle e Zambla
Escursioni sui Sentieri di Oltre il Colle, Zorzone e Zambla
Sci-Alpinismo Monte Menna, Arera, Grem e Alben