È stato adottato a Lenna, durante l’ultima seduta del Consiglio comunale, il nuovo Piano di governo del territorio (Pgt). Un passaggio fondamentale, con elementi innovativi rispetto al precedente Piano regolatore generale, risalente al 2000. «Il punto di partenza – ha spiegato il sindaco Stefano Ambrosioni – è stata la volontà di una visione complessiva di ambito vallare, con una prospettiva ventennale». Tra gli elementi inseriti nel Pgt spicca quello legato allo , fondato sulle caratteristiche del territorio. Nella zona compresa fra via Fontanile e i Cantoni è stata inserita un’area adibita a «Verde per attività sportiva ». Una definizione che, seppur generica, ha in sé già possibili piste percorribili. «C’è stato interesse verso il nostro territorio per la realizzazione di un campo da golf – ha spiegato Ambrosioni –.

La conformazione di questa zona rende possibile la nascita di questa struttura. A mostrare interesse sono stati appassionati di questa pratica sportiva e anche possibili realizzatori dell’apparato necessario». Una del tutto nuova per la valle che, come ha aggiunto il sindaco, «non costituirebbe un angolo d’élite, ma potrebbe dare sbocchi lavorativi con l’apertura a nuovi posti di lavoro». Un progetto che, se trovasse applicazione, genererebbe un ampliamento dell’offerta turistica nella zona fra San Terme e le stazioni sciistiche a monte dove già sono in corso progetti di sviluppo. Per l’adozione del Pgt sono intervenuti in Consiglio comunale anche gli architetti Flavio e Federico Gianati che hanno realizzato lo studio e la stesura.

«La caratteristica di flessibilità insita nel Pgt – ha spiegato Papetti – permette un adattamento nel tempo. Sul territorio di esistono numerosi vincoli idrogeologici e ambientali che permettono un ridotto spazio di intervento. Poter sfruttare le possibilità esistenti permette di vitalizzare il territorio e di valorizzare le sue potenzialità. Quella della realizzazione di attrezzature sportive all’aperto è una delle strade possibili che il Comune può intraprendere». Il nuovo Pgt è stato presentato alla popolazione durante un successivo incontro pubblico. Dalla data della pubblicazione i cittadini avranno 60 giorni per inoltrare osservazioni.

Monica – L’Eco di