Ski Area – Tra il ponte dell’Immacolata e le vacanze di Natale sono in crescita le prenotazioni del mese di dicembre in Lombardia, che registrano +7,6% rispetto al 2010: è quanto emerge da una ricerca della Camera di di Monza e Brianza che legge i dati come «una buona prospettiva per l’apertura della stagione sciistica invernale, in attesa della ». In Lombardia, la percentuale delle camere occupate per il mese di dicembre si attesta al 18,5% (era il 10,9% l’anno scorso) con e che superano la media regionale. In particolare la registra un aumento delle prenotazioni del 10,5%, anche se tra le mete lombarde non c’è solo la (scelta complessivamente dal 22,1% dei turisti), ma anche le città (22%) e le terme (14,3%).

Confermato anche quest’anno il trend che vede i vacanzieri andare alla ricerca del risparmio, preferendo una struttura extralberghiera (33,6% le prenotazioni, in incremento del 22,5% rispetto allo scorso anno), come il campeggio “low cost” che registra il 40% delle prenotazioni. Tra chi si concede le comodità dell’ invece, quasi 1 su 3 predilige il lusso e i comfort dei “5 stelle”.

Ansa