a quota 2000 m a forma piramidale che sorge a nord/est dei Piani di Artavaggio, il Monte Sodadura e’ posizionato tra il Monte Aralalta, la Cima di Piazzo e il gruppo dei Campelli. Viene frequentemente salito dai Rifugi dei Piani di Artavaggio: Rifugio Cazzaniga-Merlini e Rifugio Nicola alla cresta (nord), e dalla con tragitto da Quindicina – Rifugio , itinerario lungo e interessante per i gruppi di caseggiati rustici e baite che si incontrano lungo il percorso (cresta est). La cresta ovest è inconfondibile per la sua ripida e scenografica parete e si può salire più in basso nei pressi dell’ex albergo ai Piani di Artavaggio (Sentiero 101 delle Orobie), seguire la cresta e successivamente qualche metro di roccette semplici ma un po´ esposte, da superarsi senza difficoltà con un zig-zag destra-sinistra.

Oltre il sentiero prosegue sulla crestina affilata fino alla panoramica vetta. Il Monte e’ adatto anche in periodo invernale per sci-alpinisti e ciapolatori. Ampia la vista panoramica dalla vetta con un’orizzonte a perdita d’occhio, dal Monviso alla pianura padana e a nord le .

Salita da : si lascia l’auto in località Foppa di e, si prende il sentiero ben segnato dal CAI, dopo un primo breve tratto si supera una baita e le diroccate baite e stalle di Quindicina, proseguendo sempre su ampio e agevole sentiero si giunge al Rifugio Gherardi e, poco oltre, il Rifugio Cesare Battisti. Lasciato a sinistra il rifugio Battisti, proseguiamo con maggiore pendenza attraversando un vallone detritico sino a raggiungere la caratteristica Baita Regina e la bocchetta di Regadur. Proseguendo verso destra è possibile raggiungere la vetta del Monte Aralalta, mentre per il Sodadura continuiamo a sinistra sul Sentiero 101 delle Orobie Occidentali, verso i Piani di Artavaggio. In breve raggiungiamo la sella dalla cresta est che permette di raggiungere la vetta a quota 2010 m. di altitudine.

Reportages del Monte Sodadura dal Forum della Valle

I Piani di Artavaggio e Monte Sodadura
Quindicina – Rifugio Gherardi – Monte Sodadura
Quindicina di Pizzino – Monte Sodadura
Tramonto d’equinozio dalla vetta del Monte Sodadura
Pizzino – Bocchetta di Regadur – Sodadura
Alba all’Alben: l’impero del Sole in Val Taleggio
Gherardi – Sodadura – Artavaggio – Fraggio (invernale)