San Pellegrino Terme – La Val aspetta con ansia buone nuove sulle terme di San . A giorni è previsto un incontro tra Antonio Percassi e l’amministrazione comunale per capire quando, come e soprattutto dove il progetto può continuare. Parlare di ritardo è un eufemismo: secondo l’accordo di programma infatti la fine dei lavori era prevista ben due anni fa. Nonostante le grandi aspettative di abitanti e amministratori il ha deciso di muoversi in tutta calma. Addirittura scartando l’ipotesi iniziale di progetto commissionata all’archistar Dominque Perrault e affidandosi al giapponese Kengo Kuma: niente più “grandi blocchi di pietra, come detriti in un ghiacciaio”, più importanza alle terme in sè. Negli scorsi mesi l’operazione di recupero è stata confermata come da patto siglato tra Comune, Regione e Provincia, però in grave ritardo rispetto alla tabella di marcia.

 E anche rispetto alle dichiarazioni dello stesso Antonio Percassi, che in un’intervista dello scorso giugno ha annunciato la presentazione del progetto “entro il 31 luglio”. La scadenza è stata rimandata a settembre, poi ai primi di novembre. Un po’ come è successo per il parco dello sport, presentato in pompa magna martedì in conferenza stampa a Palafrizzoni. La differenza è che per il progetto di San Pellegrino gli amministratori sono ancora in attesa. Nell’incontro fissato nei prossimi giorni si dovrebbe capire le modalità di intervento sono cambiate. Non è escluso che il gruppo Percassi possa rimescolare il mazzo e proporre un’altra soluzione.

NEWS

http://forum.valbrembanaweb.com/novita-valle-brembana-f52/rilancio-pellegrino-terme-grand-hotel-t1145-540.html

Hotel, Alberghi e Appartamenti San Pellegrino TermeFotografie San Pellegrino Terme
EscursioniManifestazioniI Tesori del LibertyCartoline antiche