progetto-casinoProgettato dall’architetto veneziano Tobia Scarpa e dallo studio «De8», il nuovo teatro del casinò di San Pellegrino Terme avrà una superficie di 1.400 metri quadrati (300 in più dell’attuale), 320 posti a sedere e foyer per accessi laterali alla sala.

La ristrutturazione del teatro verrà a costare circa quattro milioni e 700 mila euro. Il via libera al progetto è arrivato l’altra sera nel corso del Consiglio comunale (con l’ok della maggioranza e del consigliere di minoranza Roberto Grazioli). Progetto che servirà per poter accedere ai finanziamenti di un bando regionale, per circa il 50% dei costi.

Il nuovo teatro – ha detto Mauro Piantelli dello studio di architetti «De8» – dovrà essere multifunzionale: potrà fare da teatro, cinema, sala congressi ed eventi». L’accesso sarà ancora dallo scalone del casinò; ci saranno poi ascensori per i disabili e un montacarichi per portare scene e attrezzature sul palco. Tra gli elementi caratterizzanti il foyer laterale (sopra, nel disegno al computer) separato dall’esterno da lastre di corten traforato (in acciaio ossidato) che richiamano i colori del bosco circostante. «La sensazione – ha detto Piantelli – sarà quella della luce che penetra in un bosco fitto, disegnando con le ombre una sorta di ricamo». Contrarie le minoranze: in sostanza per le modalità con cui l’Amministrazione e il stanno procedendo nelle operazioni, «senza un rispetto dell’accordo di programma».

L’Eco di

Hotel, Alberghi, Ristoranti e Appartamenti San Pellegrino Terme
Fotografie, immagini di San Pellegrino Terme
Escursioni, itinerari sui sentieri di San Pellegrino Terme
Manifestazioni, eventi a San Pellegrino Terme