L’ex Miti di Zogno va alla Serbaplast

Zogno Non commentato »

serbaplastZogno – La sede dell’ex Miti di Zogno (gruppo Polli), stabilimento che chiuse cinque anni fa dopo il trasferimento di tutta l’attività nella sede di Urgnano, sarà riconvertita. Diventerà di proprietà della Serbaplast di Oltre il Colle che ne farà il centro logistico (ora a Rosolo di Serina) per lo smistamento dei prodotti finiti. Il contratto preliminare di compravendita è di lunedì scorso e ha fatto balzare di gioia, oltre che gli imprenditori protagonisti dell’operazione, anche il sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti. Che, da quando chiuse la fabbrica di tessuti si impuntò per fare in modo che quell’area restasse industriale-artigianale. Resistendo, in particolare, alla richiesta di trasformarla in area commerciale per realizzarvi un maxi supermercato (a marchio Conad). La struttura (dieci mila metri quadrati, di cui 7.000 coperti), dovrebbe diventare già operativa entro fine anno, almeno secondo le intenzioni di Ubaldo Balzi, fondatore 30 anni fa e titolare della Serbaplast, oggi 54 dipendenti, con sedi a Oltre il Colle e Rosolo di Serina, specializzata nella produzione di serramenti in Pvc. «Ci sono da sistemare tetto e uffici – dice Balzi – e investiremo almeno 300 mila euro. Vorremo entrarci già quest’anno. Per ora non parliamo di nuovi posti di lavoro. Andiamo avanti con i piedi per terra, vista la situazione generale di crisi».

CONTINUA ARTICOLO »

Aido, in valle la fiaccolata per dire sì alla speranza

-La Valle Brembana Non commentato »

AIDO - Fiaccolata 2013.fh11Alta Valle Brembana – Sarà la lunga striscia luminosa della «Fiaccolata per la vita» a illuminare, sabato sera, le strade di Lenna e Piazza Brembana. Si tratta dell’iniziativa provinciale annuale promossa dall’Aido e organizzata quest’anno dai gruppi dell’alta Valle Brembana. Tutti in cammino, con la fiaccola, per sensibilizzare il territorio sul tema della donazione di organi. L’iniziativa è nata 11 anni fa su proposta del gruppo comunale di Caravaggio. Visto il suo successo, è diventata subito una manifestazione annuale a livello provinciale. Ogni anno i gruppi Aido della provincia di Bergamo si danno appuntamento per questo evento itinerante che, attraversando la provincia, invita alla riflessione sulla possibilità di donare i propri organi dopo la morte a favore di un’altra vita umana. «Questa fiaccolata – dice Leonida Pozzi, presidente regionale dell’Aido Lombardia – è diventata un po’ il simbolo dell’Aido provinciale: una luce per accompagnare chi si spegne ma lascia doni preziosissimi e una luce di speranza per coloro che attendono con ansia questi doni». «La base della nostra attività è fare cultura fra la gente – aggiunge Monica Vescovi, presidente provinciale – perché sono ancora quasi 9.000 in Italia le persone che attendono un trapianto.

CONTINUA ARTICOLO »

Arte in dono al santuario del Perello

Algua Non commentato »

ALGUA – Iniziano oggi, con un invito alla preghiera dal rettore del santuario don Pierangelo Redondi, le tre giornate di festa al santuario della Beata Vergine Maria del Monte Perello di Algua (il secondo più antico in bergamasca, dopo la Basella di Urgnano) per ricordare il 597° anniversario dell’Apparizione avvenuta il 2 luglio 1413. Le celebrazioni di apertura della ricorrenza, alle 10,30 e alle 16, sono presiedute rispettivamente da monsignor Gianni Carzaniga, prevosto di Sant’Alessandro in Colonna in città e monsignor Mario Balicco, canonico della Cattedrale di Bergamo. Domani è prevista la tradizionale fiaccolata. Il ritrovo è fissato alle 21 alla «Passata», per poi raggiungere il santuario dove don Francesco Giuseppe Mangili (vicario locale di Selvino e Serina) e da don Paolo Piccinini (parroco di Bratto) celebreranno la Messa animata dalla corale «Laudate Dominum» di Rigosa e Poscante.

CONTINUA ARTICOLO »

Val Brembana, Sampe e F.lli Calvi ok, play-off ipotecati

San Giovanni Bianco, San Pellegrino Terme, _Sport Hobby Non commentato »

PRIMA CATEGORIA – GIRONE D

Nuova Urgnano – Valle Brembana 0-1
Importantissima vittoria esterna per gli uomini di Rossi, che espugnando Urgnano si assicurano virtualmente i playoff.

SECONDA CATEGORIA – GIRONE A

Zogno 98 – Presezzo 3-1
Bella vittoria interna per lo Zogno; il rammarico è che, senza troppi punti persi nel corso del campionato, la squadra di Grigis si meriterebbe i playoff.

CONTINUA ARTICOLO »