Crisi e Lavoro: Val Brembilla ne discute e presenta la Fondazione Scaglia

Brembilla Non commentato »

Val Brembilla – Ho un’idea imprenditoriale e vorrei svilupparla. Perché non provarci? Lascia perdere, di questi tempi. Buona parte delle speranze di chi sta per entrare nel mondo del lavoro, o perlomeno ci spera, o che intende avviare un’attività in proprio vengono costantemente frustrate da sentenze demoralizzanti, in grado di abbattere anche il più ottimista dei giovani aspiranti lavoratori. Quante volte si è sentito dire “di questi tempi”, un incubo, un vicolo cieco che invita a lasciar perdere, ad arrendersi, senza approfondire la questione, senza avere spiegazioni. Per chi, invece, vuole saperne di più appuntamento martedì 29 Settembre alle 20.30, nella sala riunioni dell’associazione V.A.B in piazza Volontariato­ a Val Brembilla, dove è in programma un incontro­-confronto sul tema del lavoro in un periodo di crisi come quello attuale.

CONTINUA ARTICOLO »

Val Brembilla: Un secolo di asilo, libro finanzierà la ristrutturazione

Brembilla Non commentato »

Val Brembilla – È stato presentato nella sala cinematografica di Val Brembilla il libro «Un secolo d’asilo a Brembilla» che racconta la storia della scuola dell’infanzia del comune della valle. L’opera, i cui autori sono lo storico Alessandro Pellegrini e la figlia Giada, è edita da Lubrina Editore di Bergamo, che si è offerta di impaginare il libro, mentre la Fondazione Camillo Scaglia Onlus ha offerto la stampa delle mille copie che sono state prodotte. Il ricavato della vendita del libro andrà a costituire un fondo per la ristrutturazione dell’edificio in cui è ospitata la scuola dell’infanzia, in previsione di integrarla con il nido attualmente operante a Cadelfoglia.

CONTINUA ARTICOLO »

Centraline idroelettriche, Ornica record con 7 richieste

Ornica Non commentato »

Ornica – E sono sette. Un record, probabilmente. Nella giungla delle richieste per realizzare centraline idroelettriche su piccoli e grandi corsi d’acqua in Bergamasca, svetta, considerando anche l’esiguità del reticolo idrico, il piccolissimo Ornica: una centralina è già in funzione da quasi dieci anni nel torrente sotto il paese, località Fusinette, e, grazie a una convenzione, porta nelle casse comunali circa 50-60 mila euro l’anno, «cosa che ci consente di fare il bilancio», dice il sindaco Gino Quarteroni; un’altra centralina è in corso di costruzione in Val Salmurano (sopra l’abitato) e dovrebbe entrare in funzione la prossima primavera, a opera di una società di Orio al Serio; quindi, da tempo, c’erano altre quattro richieste di realizzazione di impianti nella pregiatissima Valle Inferno (a cui il Comune ha dato parere negativo); ultima, in ordine cronologico, la settima richiesta di poco tempo fa, ancora per una centralina, a monte di quella in costruzione ora, quindi in Val Salmurano.

CONTINUA ARTICOLO »

Con Mario Scaglia Bergamo ottiene un Cavaliere del lavoro

Brembilla Non commentato »

scagliaBrembilla – «Mah, non so, tanti altri avrebbero meritato più di me, comunque…». Più che soddisfatto sembra incredulo Mario Scaglia, 78 anni, l’imprenditore di Brembilla neo Cavaliere del lavoro, la più alta onorificenza in campo economico, che a Bergamo sfuggiva da tre anni. Ma – chiediamo – non è contento? «Be’, un po’ sì». Ma lo sarà almeno per il suo gruppo, la sua famiglia… «Quello sì, di sicuro. È un riconoscimento che va a Bergamo, all’azienda, ai nostri lavoratori, a Brembilla, a Confindustria…». A tutti tranne che a lei. «Mah, sono un po’ deluso di me, perché quando il presidente degli industriali Carlo Mazzoleni me l’ha comunicata, la notizia mi ha un po’ inorgoglito, e questo non va bene». Ma non c’è nulla di male, è giusto essere orgogliosi, e poi lei ha il merito di…«…di avere mandato avanti la baracca». Insomma, definire «baracca» un gruppo con 750 dipendenti (di cui 300 a Brembilla) e un fatturato di 111 milioni non sembra tanto appropriato, è stato poi lei ad avviare l’internazionalizzazione…

CONTINUA ARTICOLO »