Rilancio di Foppolo, De Benedetti pronto a scendere in pista

Foppolo 1 Commento »

Finanziaria del gruppo in trattativa per acquisire le seggiovie. Il sindaco: «L’auspicio è che partecipino al piano di sviluppo. Foppolo – Il rilancio di Foppolo potrebbe partire dal gruppo De Benedetti. Siamo ancora lontani da progetti concreti ma i contatti ci sono stati e l’amministrazione comunale ci spera. Soprattutto, a oggi, c’è una proposta di concordato fallimentare per la «Foppolo evolution», la società fallita dell’imprenditore zognese Gianfranco Quarti. In pratica la «Jupiter Finance» (del gruppo Cir, holding controllata dalla finanziaria Cofide di Carlo De Benedetti) sarebbe pronta a sanare i debiti della «Foppolo evolution», acquisendo i vecchi impianti di risalita (Quarta Baita, Montebello, Toro Alto e Valgussera) e terreni vari, con edifici rurali, sul Montebello, sul monte Vescovo, sul Valgussera, al Convento, a San Simone, a Cambrembo (in parte edificabile) e nella conca del Calvi.

CONTINUA ARTICOLO »

Depuratore pronto, si attende l’ok della Provincia

Zogno Non commentato »

Zogno – Depuratore di Zogno pronto a partire. Ormai da più di un anno. «A questo punto manca il via libera dalla Provincia – dicono da Uniacque – e poi accenderemo l’impianto». Gli ultimi ostacoli che avevano rallentato l’accensione del depuratore della Valle Brembana sono superati: «Nei mesi scorsi si è provveduto all’allacciamento dell’energia elettrica – continuano dalla società di gestione – e si stanno realizzando quelli per acqua e gas. Contemporaneamente stiamo collegando le reti fognarie di Zogno al depuratore. Per fine gennaio saremo pronti, ma l’avvio è subordinato all’ok dalla Provincia, a cui abbiamo richiesto l’autorizzazione per la messa a punto funzionale».

CONTINUA ARTICOLO »

Foppolo rilancia, scommessa da cento milioni

Foppolo 1 Commento »

foppoloIl «villaggio alpino» sorgerà sopra l’attuale piazzale degli alberghi. Si cerca un partner privato, a fine anno il bando. «Sarà il cuore del paese». Pronto il progetto con parcheggio a tre piani da 1.200 posti, 200 appartamenti, maxi hotel da 500 camere e negozi. Foppolo avrà un nuovo centro urbano: con parcheggi multipiano capace di 1.200 posti auto e 90 autobus, strutture alberghiere da mille posti letto, negozi, ristoranti e 200 nuovi appartamenti che andranno a costituire quello che è stato definito un villaggio alpino. Sorgerà sopra l’attuale piazzale degli alberghi, accanto all’arrivo delle piste da sci e sarà il nuovo cuore della stazione sciistica dell’alta Valle Brembana.

CONTINUA ARTICOLO »

Al Progetto San Pellegrino guarda tutta la Valle

-Speciale Rilancio S.Pellegrino Non commentato »

san-pellegrino-termeIntervista a Vittorio Milesi, Vice Sindaco e consigliere provinciale. A luglio la consegna del progetto preliminare per Terme e rispettivo Hotel. Il progetto è salpato, ormai al largo da astrazioni e dalle incertezze iniziali; il rilancio è concreto e naviga, preciso, verso una sua definizione. “I lavori procedono, – esordisce Vittorio Milesi, vice sindaco di San Pellegrino -; il giorno 16 luglio è stata fissata la data ultima per la consegna di un progetto preliminare sulla ristrutturazione delle Terme e del rispettivo Hotel”. I ritardi dovuti alla complessità dell’operazione erano già stati preventivati, e anticipatamente la Giunta ha saputo evitare i tipici ostacoli di carattere progettuale. Ad oggi San Pellegrino si mantiene, sotto ogni aspetto, il fulcro attorno cui ruota il futuro (anche economico) di un’intera valle.

CONTINUA ARTICOLO »