Alta Valle Brembana, i prodotti tipici si scoprono con le ciaspole

-La Valle Brembana Non commentato »

Ciaspole-Avaro32Ciaspole in Valle Brembana – In estate è un luogo di villeggiatura allietato da una miriade di manifestazioni per tutti i gusti, durante la stagione invernale la montagna è attiva con attività che vanno oltre lo sci. Ecco quindi che l’Alta Valle Brembana, poco distante da Bergamo, è meta per tutti gli appassionati che vogliano dedicarsi al pattinaggio, allo sci di fondo o allo sci alpinismo e, soprattutto, per chi ama intraprendere escursioni con le ciaspole. L’occasione giusta è Ciaspolando con Gusto, l’iniziativa che unisce il piacere di una passeggiata sulle ciaspole alla possibilità di degustare e acquistare i prodotti della Valle direttamente dai produttori.

CONTINUA ARTICOLO »

Sulle vie dei formaggi “Principi delle Orobie”

-La Valle Brembana Non commentato »

Valle Brembana – Lo spunto dalla irripetibile occasione rappresentata da Expo 2015 viene letto alla luce della collocazione strategica della Valle Brembana e dei territori limitrofi rispetto ai principali focus di attrazione turistica interessati dal flusso di visitatori e all’aeroporto internazionale di Orio al Serio. L’abbozzo progettuale punta, al di là di queste opportunità, a collegare in modo coerente i tematismi Expo con le proposte di visita extra sito configurate come uno stimolo a scoprire i nessi esemplari tra la produzione alimentare, le culture umane le relazioni ecologiche nel loro svolgersi storico in un determinato territorio. Ricalcando i cammini sulle antiche vie del commercio dei formaggi e delle transumanze, tra montagna, pianure irrigue “lattifere” e città. Cammini che videro protagonisti per cinque secoli le generazioni di mandriani-casari orobici, coloro che – accuratamente trascurati dalla cultura egemone di matrice urbana -hanno dato origine alla grande industria casearia lombarda e ad una lunga serie di prodotti (taleggio, gorgonzola, quartirolo, crescenza, salva, caprini) che rappresentano tuttora – dopo il grana – la componente principale dell’industria casearia italiana. Il contributo delinea alcune modalità attraverso le quali le proposte di visita possono articolarsi, i soggetti e le risorse territoriali che possono essere attivati per offrire una serie di offerte coordinate, originali ma anche competitive rispetto a destinazioni più scontate, in grado di conseguire effetti economici (ma anche sociali e culturali) duraturi grazie al consolidamento di reti locali.

CONTINUA ARTICOLO »

La Taragna, l’oro delle Orobie sarà il simbolo goloso di Bergamo

-La Valle Brembana Non commentato »

Bergamo, 16 novembre 2013 – Il piatto per eccellenza delle Orobie, la polenta taragna, proposto come piatto tipico di Bergamo per l’Expo 2015. E’ questo l’obiettivo dell’evento «L’oro della nostra terra», organizzato da venerdì 22 a domenica 24 novembre al Palamonti e alla Cittadella dello Sport di Bergamo: una tre giorni con menù, degustazioni, convegni e laboratori.

Da Branzi, in Val Brembana, storica capitale del piatto che abbina mais e formaggi (Branzi, Formai de Mut e Bitto Storico), la taragna dunque “scende in città” per un appuntamento tutto da gustare, che vuole lanciare “l’oro della nostra terra” come sapore rappresentativo dell’arco orobico nell’esposizione universale del 2015.

CONTINUA ARTICOLO »

Torna la sagra dello Strachitunt con balli, giochi e sapori tipici

Taleggio Non commentato »

Val Taleggio – Torna in Val Taleggio la sagra dello Strachitunt che quest’anno spegne 9 candeline e si avvicina ai due lustri. La manifestazione si terrà domani a Pizzino di Taleggio, con un’anteprima con le comunità di Blello, Gerosa, Taleggio e Vedeseta stasera alle 21: caldarroste, vin brulé, musica e balli con dj Vale. Domani alle 10 Messa e alle 11 aperitivo con Strachitunt dop e Ragusano dop. Più tardi, alle12,15, il pranzo: tra le portate raviolo allo Strachitunt, salamella e farina di mais, polenta taragna, salamelle e taglieri misti a base di Strachitunt, Taleggio, Ragusano, tutti i prodotti ottenuti con materie prime provenienti del tutto o in prevalenza dalla valle.

CONTINUA ARTICOLO »