La patria del taleggio salva gli alpeggi

Taleggio Non commentato »

Taleggio – L’amministrazione comunale di Taleggio recupererà due alpeggi di sua proprietà, «Alben di mattina» e «Piazza Cavalli». Lo farà quest’anno, mettendo sul tavolo 254 mila euro per ciascun intervento, cifra coperta grazie al contributo a fondo perduto al 90% del Gruppo di azione locale di Valle Brembana e con l’accensione di un mutuo per il restante 10%. I due interventi sono inseriti nel programma delle opere pubbliche per il triennio 2012-2014 insieme alla manutenzione straordinaria e messa in sicurezza della Corna di Pizzino, con un finanziamento regionale di 150.000 euro.

CONTINUA ARTICOLO »

Le più antiche sculture della Valle Brembana

_Culture e Tradizioni 2 Commenti »

Alcuni dei manufatti che si descriveranno in questo scritto sono già apparsi anni fa sul bimestrale Zogno Notizie in occasione dei loro ritrovamenti. Tuttavia poiché il loro rinvenimento è stato abbastanza diluito nel tempo e poiché spesso avveniva poco prima che la rivista andasse in stampa, oltre all’annuncio della scoperta non c’è mai stata la possibilità di pubblicare il risultato di indagini e di confronti con manufatti simili di territori vicini a quello brembano per cui non è mai stato possibile evidenziare la sostanziale unitarietà di contesto, di stile di fattura e di notevole antichità che li caratterizzano. Questa analisi si è resa possibile invece nell’ultimo lasso di tempo ed è parso interessante riportarne i risultati per apprezzare e comprendere meglio il significato e la funzione di queste opere. Da tempo immemorabile esistono sul sagrato della chiesa parrocchiale di Zogno due facce scolpite, in gergo locale chiamate maschere, che fanno da sostegno a due panchine di pietra: una è conservata piuttosto bene, l’altra è alquanto danneggiata nel naso. Una terza faccia in buono stato fu rinvenuta durante i lavori di ristrutturazione del sagrato sotto la guida dell’ex parroco di Zogno don Giulio Gabanelli nel 1972 e collocata ora nel Museo di S. Lorenzo di questo paese. I lineamenti dei tre visi, assai allungati e identici sono abbozzati in maniera essenziale per non dire schematica.

CONTINUA ARTICOLO »

Prodotti in Val Taleggio, il marchio è d’autore

Taleggio Non commentato »

Taleggio – Ha una firma d’autore il marchio che accompagnerà i prodotti tipici della Valle Taleggio. La cornice che rappresenta flora e fauna stilizzata della valle è stata realizzata da Alessandro Mendini, 80 anni, architetto, designer e artista milanese di fama internazionale. Da alcuni anni Mendini abita in una storica casa liberty di Olda, frazione di Taleggio, ed è componente del comitato scientifico dell’Ecomuseo Val Taleggio. È stato proprio il neo presidente dell’Ecomuseo, Gianluigi Busetti, domenica scorsa, nell’ambito della Sagra dello Strachitunt di Pizzino, a illustrare finalità e caratteristiche del nuovo marchio della valle.

CONTINUA ARTICOLO »

7^ Sagra dello Strachitunt Valtaleggio 2011

Taleggio Non commentato »

Taleggio – Torna domenica prossima (30 Ottobre 2011) la sagra dello Strachitunt sul sagrato della chiesa di Pizzino. Per tutta la giornata si svolgerà la settima edizione della manifestazione dedicata al formaggio della Val Taleggio, organizzata dalla pro Loco Valtaleggio di Pizzino e dal Consorzio strachitunt Valtaleggio. La sagra si aprirà alle 10.30 con breve comunicazione da parte del Presidente del Consorzio Tutela Strachìtunt Valtaleggio relativamente all’iter per l’ottenimento della D.O.P. – Alle Ore 11.00 la presentazione del progetto di promozione dei prodotti della Valtaleggio a cura della Associazione Ecomuseo Valtaleggio seguirà la ricca grigliata con polenta, formaggi e prodotti tipici.

CONTINUA ARTICOLO »