Valbrembana: la cattedrale di montagna

Oltre il Colle Non commentato »

Oltre il Colle – E’ una vera e propria opera d’arte realizzata con elementi naturali, che proietta il visitatore in un’altra dimensione, come se fosse in un film di fantascienza. E invece ci si trova in località Grumello, in provincia di Bergamo, sul percorso che conduce ai piedi del monte Arera. Qui, a poco meno di 1400 metri di altitudine, si erge maestosa una cattedrale: non un edificio tradizionale, ma una costruzione realizzata completamente con materiale vegetale, ossia piante, tronchi e arbusti, che raggiunge 29 metri di lunghezza, 5 metri di altezza, una trentina in larghezza e si presenta con 5 navate e 42 colonne di 1,50 metri di diametro, composte da 8 fusti ciascuna.

CONTINUA ARTICOLO »

Cava di marmo arabescato, estrazione solo sotterranea

San Giovanni Bianco Non commentato »

valparina5San Giovanni Bianco – «Le possibilità di tornare a cavare marmo arabescato orobico sono buone. Ci crediamo. Attendiamo il responso alle nostre osservazione presentate al commissario». Il sindaco di San Giovanni Bianco Marco Milesi è ottimista: il Comune, proprietario della cava Corna d’Albe, punta a tornare in miniera, a estrarre 3.500 metri cubi l’anno del prezioso marmo rosso, ma anche grigio e rosa. Il progetto presentato era compatibile sia col piano cave provinciale del 1999 sia con quello del 2008, quest’ultimo poi sospeso. «Nella bozza presentata dal commissario però – continua il sindaco – è cambiata la perimetrazione dell’area, e la possibilità estrattiva per il nostro Comune si è ridotta. Probabilmente si è visto che negli anni nessuno ha cavato in quell’area – nonostante la presenza di materiale – anche perché il Comune aveva in essere un contenzioso (ora risolto, ndr) e la richiesta era bassa. Il commissario, quindi, ha mantenuto la volumetria complessiva di un milione di metri cubi ma ha ridimensionato la perimetrazione della cava comunale. Abbiamo presentato le necessarie osservazioni e siamo in attesa. Entro fine anno dovremmo sapere se la nostra proposta è stata accettata».

CONTINUA ARTICOLO »

Polentata e tradizione, a Ornica una giornata tra natura e cultura

Ornica Non commentato »

Polenta-Alta-Valle-Brembana34Ornica – Una giornata all’insegna della tradizione orobica e della vita contadina, tra natura ed eccellenze golose. L’appuntamento è domenica 24 agosto all’antico borgo di Ornica con una giornata d’altri tempi. In programma, alle 12.30, c’è il pranzo conviviale, a base di polenta: la regina della cucina bergamasca verrà preparata in tutte le sue vesti: con formaggio e salame, taragna, Schiscöl, con fiurì o con dolce cioccolato. Ad allietare i partecipanti saranno gli stornelli popolari del gruppo folk “Alegher” di Dossena. Nel corso della giornata, poi, Ornica mostrerà molte delle sue unicità ai visitatori con la possibilità di osservare: mostra dell’artigianato locale nella sala comunale, ecomuseo di Ornica, chiesa parrocchiale di sant’Ambrogio vescovo con gli affreschi quattrocenteschi di Angelo Baschenis, il Polittico della scuola di Cima da Conegliano e il seicentesco Santuario della Madonna del Frassino, ai piedi della Valle d’Inferno.

CONTINUA ARTICOLO »

Rifugio Capanna 2000 sull’Arera, 20 anni di gestione della famiglia Rizzi

Oltre il Colle Non commentato »

rifugio-capanna2000Oltre il Colle – Quest’anno il Rifugio Capanna 2000 situato ai piedi del Monte Arera a 1969 m s.l.m. in comune di Oltre il Colle, festeggia i 20 anni di gestione della famiglia Rizzi. Una meta ambita da veri escursionisti e principianti della montagna, facile da raggiungere grazie ad una bellissima strada carreggiabile e punto di riferimento per salite alpinistiche estive ed invernali di media difficoltà. Conosciuto da molti come punto di partenza del “Sentiero dei Fiori” un’escursione naturalistica ad anello, che offre al visitatore, nei mesi promaverili ed estivi, un’innimerevole varietà di fiori endemici, di cui alcuni anche rari fiore all’occhiello del Parco delle Orobie Bergamasche.

CONTINUA ARTICOLO »