Polentata e tradizione, a Ornica una giornata tra natura e cultura

Ornica Non commentato »

Polenta-Alta-Valle-Brembana34Ornica – Una giornata all’insegna della tradizione orobica e della vita contadina, tra natura ed eccellenze golose. L’appuntamento è domenica 24 agosto all’antico borgo di Ornica con una giornata d’altri tempi. In programma, alle 12.30, c’è il pranzo conviviale, a base di polenta: la regina della cucina bergamasca verrà preparata in tutte le sue vesti: con formaggio e salame, taragna, Schiscöl, con fiurì o con dolce cioccolato. Ad allietare i partecipanti saranno gli stornelli popolari del gruppo folk “Alegher” di Dossena. Nel corso della giornata, poi, Ornica mostrerà molte delle sue unicità ai visitatori con la possibilità di osservare: mostra dell’artigianato locale nella sala comunale, ecomuseo di Ornica, chiesa parrocchiale di sant’Ambrogio vescovo con gli affreschi quattrocenteschi di Angelo Baschenis, il Polittico della scuola di Cima da Conegliano e il seicentesco Santuario della Madonna del Frassino, ai piedi della Valle d’Inferno.

CONTINUA ARTICOLO »

Rifugio Capanna 2000 sull’Arera, 20 anni di gestione della famiglia Rizzi

Oltre il Colle Non commentato »

rifugio-capanna2000Oltre il Colle – Quest’anno il Rifugio Capanna 2000 situato ai piedi del Monte Arera a 1969 m s.l.m. in comune di Oltre il Colle, festeggia i 20 anni di gestione della famiglia Rizzi. Una meta ambita da veri escursionisti e principianti della montagna, facile da raggiungere grazie ad una bellissima strada carreggiabile e punto di riferimento per salite alpinistiche estive ed invernali di media difficoltà. Conosciuto da molti come punto di partenza del “Sentiero dei Fiori” un’escursione naturalistica ad anello, che offre al visitatore, nei mesi promaverili ed estivi, un’innimerevole varietà di fiori endemici, di cui alcuni anche rari fiore all’occhiello del Parco delle Orobie Bergamasche.

CONTINUA ARTICOLO »

Formai dè mut, la produzione ha superato le 6.000 forme

-La Valle Brembana Non commentato »

Valle Brembana – Annata positiva, il 2013, per il Consorzio dei produttori per la tutela del formai dè mut dop dell’Alta Valle Brembana, sul piano contabile e sul piano della quantità e della qualità della produzione. Lo ha confermato con i numeri la relazione presentata dalla presidente Francesca Monaci ai soci partecipanti –14 aziende di cui 12 individuali e 2 cooperative che associano una settantina di aziende conferenti il latteall’assemblea annuale. Insieme ai soci hanno partecipato all’assemblea rappresentanze di enti sostenitori del consorzio: la Banca Popolare di Bergamo con il dirigente di filiale di Zogno Maurizio Rota, la Coldiretti provinciale con la vicepresidente Lucia Morali, Gianfranco Drigo, direttore della Comunità montana di Valle Brembana con l’assessore all’agricoltura Orfeo Damiani, il Parco delle Orobie Bergamasche, e il Centro servizi aziendali con il direttore Maurizio Cangelli.

CONTINUA ARTICOLO »

A scuola di Stracchino da Francesca Monaci domenica sul Sentierone

Branzi Non commentato »

francesca-monaciBranzi – Tra i protagonisti della XI edizione di BergamoScienza c’è anche il Parco delle Orobie Bergamasche, che domenica 20 ottobre, in occasione della giornata speciale “Nutriamoci di Scienza”, organizza sul Sentierone, un laboratorio di caseificazione. Grazie alla collaborazione con Coldiretti Bergamo e l’azienda agricola Monaci Sebastiano e fratelli di Branzi , saranno tenute delle dimostrazioni su come si producono gli stracchini tipici delle orobie. Il laboratorio verrà ripetuto per quattro volte, partendo con il primo appuntamento alle 10 del mattino. Occasioni uniche per conoscere le varie fasi di realizzazione e le antiche tradizioni che ancora regolano il processo di produzione e le tante curiosità legate ai formaggi bergamaschi, espressione dell’immenso patrimonio di biodiversità del Parco delle Orobie.

CONTINUA ARTICOLO »