Turismo “in buca” Lenna progetta un campo da golf

Lenna Non commentato »

È stato adottato a Lenna, durante l’ultima seduta del Consiglio comunale, il nuovo Piano di governo del territorio (Pgt). Un passaggio fondamentale, con elementi innovativi rispetto al precedente Piano regolatore generale, risalente al 2000. «Il punto di partenza – ha spiegato il sindaco Stefano Ambrosioni – è stata la volontà di una visione complessiva di ambito vallare, con una prospettiva ventennale». Tra gli elementi inseriti nel Pgt spicca quello legato allo sviluppo turistico, fondato sulle caratteristiche del territorio. Nella zona compresa fra via Fontanile e i Cantoni è stata inserita un’area adibita a «Verde per attività sportiva ». Una definizione che, seppur generica, ha in sé già possibili piste percorribili. «C’è stato interesse verso il nostro territorio per la realizzazione di un campo da golf – ha spiegato Ambrosioni –.

CONTINUA ARTICOLO »

Vietati i pannelli solari sui tetti dei borghi storici

Santa Brigida Non commentato »

Santa Brigida – Lì è zona di recupero, ovvero deve tornare con le caratteristiche architettoniche del borgo storico. E su un tetto in pietra i pannelli fotovoltaici non possono andarci». Il Comune di Santa Brigida sembra essere categorico.

Il caso è stato sollevato da un residente della frazione Taleggio, Sergio Santini, 46 anni, originario di Treviolo. Sette anni fa acquistò un edificio rurale nel borgo, trasformandolo in seconda casa e ora in residenza principale.

CONTINUA ARTICOLO »

La Fiera di Branzi, tradizione e cultura

Branzi Non commentato »

Branzi – Le prime notizie dirette relative alla Fiera di Branzi risalgono al Settecento, ma è probabile che nel mese di settembre, al momento dell’abbandono degli alpeggi, Branzi fosse punto d’incontro di malghesi e commercianti già in pieno Medioevo. In origine quella di Branzi era soltanto una fiera di formaggi, ma poiché l’occasione si prestava anche per trattare la compravendita di vitelle, nel 1877 il Comune istituì ufficialmente anche la fiera del bestiame. Il documento ufficiale è datato 16 ottobre e con esso si delibera che «la fiera dei Bestiami sia in coincidenza a quella antica dei formaggi che ha luogo ogni anno dopo la 2a quindicina di Settembre e quindi quella dei bestiami comincia il 22 e terminerà il 24 Settembre d’ogni anno». L’importanza economica della fiera per la Val Fondra, da sempre legata alla produzione e al commercio dei formaggi, è del resto innegabile: a metà Ottocento nel corso della manifestazione si vendevano infatti circa 10.000 formaggi, parte dei quali proveniente anche dalla Valtellina, e la stessa quantità troviamo riportata nel 1883.

CONTINUA ARTICOLO »

Piazza e Lenna, premiati bandisti e organista

Lenna, Piazza Brembana Non commentato »

Piazza Brembana – Il concerto delle bande è stato uno degli eventi che hanno animato la festa per il patrono di San Martino di Tours, nelle comunità di Piazza Brembana e Lenna. Anche quest’anno la melodia delle bande è stata l’occasione per ricordare Ermanno Cortinovis, giovane scomparso prematuramente nel 2004. Componente nella banda di San Martino dal 1991, Ermanno era diventato vicemaestro e per questo la famiglia Cortinovis ha deciso di devolvere ogni anno, in occasione della festa patronale, sei borse di studio da assegnare a tre allievi meritevoli della banda di San Martino e a tre del corpo bandistico ospite. Come da tradizione da sei anni, al concerto partecipano la banda locale e un’altra banda della Valle Brembana. Quest’anno la sorte ha scelto il corpo bandistico di Dossena, guidato da Gian Marco Epis, e hanno ricevuto il premio Lucina Papetti, Niccolò Midali e Riccardo Baroni della banda di San Martino e Mauro Bonzi, Cristian Sandri e Martina Foppolo di Dossena.

CONTINUA ARTICOLO »