Ritorna lo scarpulì in Valle Brembana

San Giovanni Bianco Non commentato »

San Giovanni Bianco – Lo stop è durato cinque mesi. Le saracinesche di via Ponte Vecchio,
da una decina di giorni, si sono rialzate. San Giovanni Bianco e la Valle Brembana sono tornati ad avere il loro «scarpulì », mestiere ormai introvabile, ma ancora considerato un servizio (tanto che lo scontrino fiscale non è dovuto). E il lavoro, a quanto pare, c’è. Giovanni Gervasoni, 50 anni, ha preso il posto del fratello Roberto, l’ultimo «scarpulì» della Valle Brembana, morto improvvisamente nella notte lo scorso 10 agosto. Roberto, conosciuto come «Pigla» (ovvero la pece, il liquido usato dai calzolai per le riparazioni), se n’era andato a 58 anni, con la bottega ancora intatta, le commesse da fare, le scarpe da riparare. Un malore.

CONTINUA ARTICOLO »

Galleria al buio, ciclista ferito, sulla ciclovia è ancora pericolo

-La Valle Brembana Non commentato »

Valle Brembana – Non è durata tre mesi la luce sulla ciclabile della Val Brembana. Da domenica scorsa – ma secondo altri ciclisti già dal 23 giugno – la galleria di 300 metri a Camerata Cornello è di nuovo al buio. L’impianto non funziona. L’altro ieri, un ciclista sessantunenne di Mozzo ha raccontato di non aver fatto in tempo a fermarsi, è caduto ferendosi a gambe e testa. E all’Aribi sono arrivate ancora segnalazioni del guasto. Non pare, quindi, risolto il problema della percorribilità della ciclabile nel tratto tra San Giovanni Bianco e Camerata Cornello. All’inizio dello scorso aprile, dopo un anno di chiusura proprio del tunnel più lungo, la Comunità montana, con 20 mila euro, aveva riparato l’impianto e ripristinato il transito.

CONTINUA ARTICOLO »

Si apre il sipario sul festival canoro, Di Cataldo direttore

San Pellegrino Terme Non commentato »

San Pellegrino Terme – Prende il via oggi la quarta edizione di «Canzone italiana – Festival nazionale della canzone d’autore per giovani talenti», che sarà ospitato nella cornice dell’anfiteatro del casinò di San Pellegrino, e in caso di pioggia nella hall, fino al 26 giugno. La kermesse è organizzata dall’associazione «Un mondo di musica» e da Teamitalia, in collaborazione con l’assessorato al Turismo di San Pellegrino e si prefigge il duplice scopo di promuovere i giovani artisti emergenti, dai 14 ai 40 anni, e di tutelare il patrimonio musicale italiano attraverso la scelta di far esibire tutti i partecipanti nella cover di una canzone d’autore in lingua italiana.

CONTINUA ARTICOLO »

San Pellegrino Camoscio in cucina, oro a studente di Sorisole

San Pellegrino Terme Non commentato »

San Pellegrino Terme – È Fabio Tassetti, 16 anni, di Sorisole, il vincitore della quarta edizione del concorso «Il camoscio nella cucina tradizionale bergamasca», promosso dal Comprensorio venatorio alpino della Valle Brembana: l’alloro è andato al piatto «Lombata di camoscio al cognac con salsa al profumo di bosco». Secondo piazzamento per Thomas Carissimi, 17 anni, di Sotto il Monte, con «Lombatina affumicata di camoscio con insalatina primaverile» e terzo posto per Carlotta Rossi, 18 anni di Mozzo, e Andrea Benzi di Cernusco sul Naviglio con Artion Shuban di San Pellegrino. La proclamazione si è tenuta nella sala ristorante dell’istituto alberghiero di San Pellegrino, dove per tutto il pomeriggio si sono prodigati ai fornelli i 14 iscritti alla sfida culinaria.

CONTINUA ARTICOLO »