Alpini di Zogno, s’inaugura monumento ai Caduti

Zogno Non commentato »

Notte-Bianca-Zogno2Zogno – Un nuovo monumento ai Caduti di tutte le guerre in occasione del 40° anniversario della chiesetta alpina al Monte Castello di Zogno. È l’iniziativa del gruppo alpini di Zogno, fra quelli che contano più iscritti nella Bergamasca, in programma domani. «Vogliamo riportare alla memoria i sacrifici di tantissime persone, non solo zognesi, che hanno perso la vita nel corso delle due guerre mondiali – spiega Luigi Garofano, a capo del sodalizio zognese –. Vogliamo trasmettere questa memoria alle generazioni future». Il nuovo monumento ai Caduti è di dimensioni notevoli, costruito accanto alla chiesetta alpina al Monte Castello di Miragolo San Marco.

CONTINUA ARTICOLO »

Zogno a braccia aperte per gli alpini

Zogno Non commentato »

Notte-Bianca-Zogno2Zogno – Sono attese oltre cinquemila persone per l’Adunata sezionale dell’Associazione nazionale alpini che si svolgerà domenica a Zogno, dove il gruppo locale festeggia il 90° anniversario di fondazione. Una grande festa nel segno del ricordo del presidentissimo Leonardo Caprioli, scomparso a luglio. Il figlio Marco, tenente del 140° Corso ufficiali, sfilerà per le vie del paese portando su un cuscino il cappello del padre. «Con la mia famiglia ho pensato a un segno di ringraziamento nei confronti degli alpini che ci sono stati vicini, avrei voluto scrivere loro due righe, ma mi è sempre mancata l’ispirazione – dice Marco Caprioli –. Credo che questo gesto sia più significativo di tante parole, espero che gli alpini lo apprezzino. Potrebbe essere replicato all’Adunata nazionale, che però è lontana nel tempo. E poi mio padre era bergamasco e domenica sarà ancora tra i suoi alpini».

CONTINUA ARTICOLO »

Boschi in fiamme a Zogno, la pioggia aiuta i pompieri

Zogno Non commentato »

IMAG0010Zogno – Incendio di vaste dimensioni in una zona impervia del Comune di Zogno. Le cause del rogo che ha distrutto ampie porzioni di terreno in Valle Arsa, fra Endenna e Poscante, sono ancora sconosciute, ma non si esclude il dolo. Le fiamme sono state segnalate attorno alle 17,30 di ieri e le fiamme hanno proseguito libere fino alle 20,30. I mezzi dei vigili del fuoco, provenienti dalla stazione di Zogno e Bergamo e dell’antincendio boschivo della bassa Valle Brembana, hanno faticato non poco per raggiungere il luogo dove l’incendio si propagava. Sono andati distrutti diversi ettari di terreno boschivo e il fumo era ben visibile anche a parecchia distanza. Le fiamme si sono distribuite sui pendii boschivi in direzione di Miragolo San Marco. All’area mercato di Zogno è stata allestita la vasca per la presa di acqua dall’elicottero in caso di emergenze ulteriori.

CONTINUA ARTICOLO »

Zogno farà da diga allo spopolamento

Zogno Non commentato »

Zogno sempre più centro servizi per la valle e «diga» allo spopolamento montano. Negli ultimi anni l’alta Valle Brembana ha visto perdere migliaia di abitanti, a cui, però, ha fatto da contraltare un incremento demografico dei paesi più a valle, soprattutto Zogno e Sedrina. E proprio Zogno, nelle parole del sindaco Giuliano Ghisalberti, si pone nel ruolo di centro servizi vallare, fondamentale per contrastare la «fuga» dalla montagna brembana.

CONTINUA ARTICOLO »