Vivere in montagna, incontri con l’Anteas a San Pellegrino Terme

San Pellegrino Terme Non commentato »

San Pellegrino Terme – Dieci incontri per ascoltare, riflettere e parlare di montagna. È il percorso proposto da Anteas Bergamo e dal Gruppo operativo Anteas di San Pellegrino per focalizzare l’attenzione proprio sul territorio della montagna bergamasca. La storia delle valli è ricca e affascinante e il corso proposto da Anteas parte da una questione che dà anche il titolo all’iniziativa: «La montagna, un paesaggio costruito in via d’estinzione?». Sarà Renato Ferlinghetti, dell’Università di Bergamo, a guidare oggi il primo incontro. L’appuntamento è fissato per tutti i martedì, fino all’8 aprile, dalle 15 alle 17 nella sede pensionati Anteas in via Bortolo Belotti 2 a San Pellegrino .

CONTINUA ARTICOLO »

Il Premio Dossena al poeta degli alpini

Dossena Non commentato »

Gemellaggio-Passo-Branchino17Dossena – È l’alpino Sergio Fezzoli di Oltre il Colle, definito «il poeta degli alpini», il vincitore della ventisettesima edizione del Premio Dossena di poesia vernacola, una manifestazione consolidata nel calendario delle iniziative culturali estive della montagna bergamasca. Il premio gli è stato assegnato nella serata di sabato, festa di San Lorenzo, nel corso della manifestazione svoltasi nella tradizionale scenografia del sagrato della parrocchiale di Dossena, presente un folto pubblico di appassionati e rappresentanti delle istituzioni: tra questi, Alberto Mazzoleni, presidente della Comunità montana di Valle Brembana, Simonetta Cavallone dell’Ufficio scolastico provinciale, Giacomo Calvi del Centro storico-culturale di Valle Brembana.

CONTINUA ARTICOLO »

Cibi e Cultura del Territorio, l’iniziativa della “Porta della Valle Brembana”

Zogno Non commentato »

L’iniziativa gastronomico-culturale giunta alla sua quarta edizione, anche quest’anno si sviluppa all’interno del Distretto del Commercio “La porta della Valle Brembana “, coinvolgendo i Comuni di Zogno, Brembilla e Sedrina. Nel solco tracciato gli scorsi anni la manifestazione si svolge con la collaborazione del Punto Amico associazione esercenti di Zogno, con i musei del territorio quali il Museo della Valle, il Museo della Vicaria, il Museo del Soldato. E’ un invito al pubblico a scoprire il patrimonio culturale e museale di questa particolare porzione di territorio all’imbocco della Valle Brembana, gustando i prodotti tipici della tradizione enogastronomica locale nei ristoranti aderenti all’iniziativa ( dieci ristoranti di Zogno, sei di Brembilla, ed uno di Sedrina).

CONTINUA ARTICOLO »

Parco Belotti restaurato, un angolo di storia orobica

Zogno Non commentato »

Zogno – Riportare all’originale splendore statue e monumenti nel parco Bortolo Belotti di Zogno, riordinare pure l’archivio belottiano e permetterne una fruizione a studiosi e ricercatori. Questo l’obiettivo prefissato dal Comune di Zogno già da tempo. I lavori sono giunti a conclusione e sono stati inaugurati con la presentazione delle opere restaurate e l’esposizione di ricerche sulla figura dello statista e politico liberale di fine ‘800 che ha fatto grande la Valle Brembana. «Il visitatore ora potrà davvero immergersi in un parco che riassume e trasmette la storia brembana, le sue vicende politiche e amministrative – spiega Angelo Curnis, assessore alla Cultura di Zogno –. Si tratta di un fiore all’occhiello non solo di Zogno, ma di tutta la valle, con le sue statue e i suoi molteplici manufatti di valore storico artistico e culturale».

CONTINUA ARTICOLO »