Valli bergamasche, ricetta Cisl: turismo, sociale e green economy

-La Valle Brembana Non commentato »

Valli Bergamasche – Per fermare il declino e rilanciare lo sviluppo delle Valli Bergamasche la Cisl di Bergamo scende in campo con un progetto integrato che è stato presentato lunedì 4 novembre. La scelta del sindacato bergamasco nasce dopo che la destrutturazione del sistema economico, iniziata nel 2008, che sta coinvolgendo il nostro Paese ha provocato un forte rallentamento anche dell’economia bergamasca, ma ancor più ha coinvolto le valli della nostra provincia.

CONTINUA ARTICOLO »

Arlecchino, giù la maschera

-La Valle Brembana Non commentato »

Cornello dei Tasso – In tempi come questi, spesso per lavorare si espatria. Lo si legge sui giornali e ce lo raccontano gli amici. Ma a volte, nello stupore generale, succede anche il contrario. Diciamolo forte e chiaro: a volte ritornano. E quando ritornano, va da sé, fanno notizia. La notizia, in questo caso, si intitola «Io, Arlecchino», film quasi tutto bergamasco le cui riprese sono in corso tra il teatro Sociale e Cornello dei Tasso. Il protagonista – della notizia, non del film: del film è co-regista con Giorgio Pasotti e co-sceneggiatore con Maurice Caldera – si chiama Matteo Bini. Trentenne, bergamasco, partito dalla zolla natia due anni fa per frequentare la National Film School di Londra, città in cui ritornerà per dedicarsi al montaggio di questa sua prima prova da capitano della nave: lui che, nella nave, era sempre stato in «sala macchine», occupandosi di montaggio come gli accadde con «Girlfriend in a coma», documentario di Annalisa Piras e Bill Emmott.

CONTINUA ARTICOLO »

Serina ci ripensa: bonus bebè anche agli stranieri

Serina Non commentato »

bagnellaSerina – Da due a cinque anni di residenza minima da parte di almeno di uno dei genitori e via il vincolo della cittadinanza italiana. Sono queste le modifiche approvate, nell’ultimo Consiglio comunale di Serina, nel regolamento per l’assegnazione del bonus ai nuovi nati. La variazione è stata attuata dopo che l’Associazione studi giuridici sull’immigrazione (Asgi), insieme alla cooperativa sociale Ruah di Bergamo, hanno presentato ricorso al tribunale chiedendo la modifica della norma sottolineando come l’aver inserito come vincolo la cittadinanza italiana fosse discriminatorio in quanto le prestazioni degli enti pubblici debbono essere erogate indipendentemente dalla nazionalità del richiedente. «Per tutelare e garantire i cittadini serinesi – spiega il sindaco Giovanni Fattori – ma anche rispettare la normativa e al tempo stesso evitare che qualcuno possa approfittarne, abbiamo deciso di innalzare a cinque anni la residenza minima che almeno uno dei genitori del nuovo nato deve avere nel nostro Comune e tolto l’obbligatorietà della cittadinanza italiana».

CONTINUA ARTICOLO »

Mostra: Tito Terzi, un fotografo, un artista

Brembilla Non commentato »

locandina Mostra Fotografica TITO TERZI-BREMBILLABrembilla – Come ogni anno a Brembilla a fine Agosto, in concomitanza con la Festa dell’Oratorio, si tiene un’esposizione fotografica a tema, legata al territorio e ai momenti più significativi della storia, tradizioni, personaggi della valle, organizzata dal gruppo Sentieri amici della storia di Brembilla. Quest’anno la mostra sarà un omaggio a TITO TERZI, uomo, fotografo e artista, appassionato di montagna e di storia locale, che agli inizi degli anni Novanta ha immortalato con le sue istantanee alcuni dei luoghi e personaggi più significativi della valle. La mostra dal titolo “Brembilla, le contrade, la gente” ospita più di un centinaio di scatti realizzati da Tito, molti inediti e una parte utilizzati poi come apparato fotografico dei libri su Catremerio e Cavaglia prima, e Brembilla poi, che con il suo prezioso aiuto sono stato pubblicati dal 1992 al 1996.

CONTINUA ARTICOLO »