Nikolajewka, gli alpini brembani sfilano per ricordare

-La Valle Brembana Non commentato »

Trofeo-Nikolajewka-Lenna33Valle Brembana – È stata anche quest’anno folta la partecipazione alla manifestazione in ricordo della tragedia alpina di Nikolajewka, che si propone dal 1969 in alta Valle Brembana. La manifestazione si è svolta ieri per la 44a edizione a Lenna, nonostante la soppressione per mancanza di neve sulla pista di fondo a Roncobello del momento sportivo. Qui si doveva disputare la gara sugli sci che avrebbe assegnato il prestigioso e ambitissimo trofeo al gruppo scarpone che si sarebbe meglio piazzato nella classifica della competizione riservata alle penne nere. Rammarico dunque per tale annullamento obbligato dalle bizze della meteorologia, che però è stato ampiamente compensato – ricambiando gli sforzi prodotti per l’organizzazione curata dal comitato promotore operante con la regia di Giovanni Curti e Roberto Boffelli – dalla larga presenza di alpini, di autorità, di cittadini dell’alto Brembo e pure dalle altre vallate brembane che sentono profondamente il ricordo dell’epopea di Nikolajewka.

CONTINUA ARTICOLO »

Malore sul sentiero, muore pensionato di Santa Brigida

Santa Brigida Non commentato »

Santa Brigida – Sarebbe con tutta probabilità un malore improvviso la causa del decesso, avvenuto ieri, di Luciano Santi, 75 anni, pensionato di Santa Brigida. L’uomo aveva da poco cominciato una passeggiata insieme al fratello Sergio: i due si erano però separati e avevano imboccato due strade diverse per fare lo stesso giro ma, alla fine, l’amara scoperta. Sergio ha trovato il fratello Luciano a terra lungo il sentiero, in località Spressonello, a poche decine di metri dall’abitato di Santa Brigida, verso le 14,30. Luciano era appassionato di montagna spesso andava a farelunghe passeggiate. Anche il giro di ieri era un’escursione molto semplice e già affrontata parecchie volte. Il pensionato era molto conosciuto in paese e nei comuni vicini per via della sua partecipazione quale personaggio principale in diverse commedie proposte dalla compagnia teatrale di Santa Brigida.

CONTINUA ARTICOLO »

Cercatore di funghi precipita in canalone e muore a Mezzoldo

Mezzoldo Non commentato »

elisoccorso-118-recuperoMezzoldo – E’ precipitato in un canalone ed è morto: la vittima è un cercatore di funghi, G. B. , 74 anni, di Calusco d’Adda, che si trovava a Mezzoldo, mercoledì, e che qui ha perso la vita. Il suo corpo è stato avvistato in località Ponte dell’acqua. Non si conoscono ancora le dinamiche precise della tragedia: quello che si sa è che l’uomo era uscito in mattinata con un amico, i due si erano separati con la promessa di ritrovarsi poco dopo. Promessa non mantenuta e infatti l’amico ha dato l’allarme al Cnas che ha avviato le ricerche nel tardo pomeriggio, impegnando 15 tecnici della Stazione di Valle Brembana.

CONTINUA ARTICOLO »

Moio, per lo storico sindaco, un grazie lungo mezzo secolo

Moio de Calvi Non commentato »

Moio de’ Calvi – «Per tutti sarai sempre il sindaco di Moio»: le parole di Paolo Agape, primo cittadino da fine maggio, hanno sottolineato domenica 29 giugno a Moio de’ Calvi la gratitudine e l’affetto dei cittadini per Davide Calvi, che in oltre 50 anni di attività politica è stato sindaco (per ben 33 anni) e amministratore, ricoprendo anche il ruolo di presidente dell’Assemblea in Comunità montana. La mattinata di festa ha coinvolto l’intera comunità, dipendenti e collaboratori comunali e moltissimi amministratori della Valle che hanno voluto testimoniare a Calvi la propria stima per gli anni di appassionato impegno. La mattinata si è aperta con la Messa nella parrocchiale di San Mattia, celebrata da don Giovanni Algeri, che ha sottolineato come «Davide sia stato esempio di servizio e dedizione.

CONTINUA ARTICOLO »