Bando Borse di Studio per Tesi di Laurea sulla Valle Brembana

-La Valle Brembana Non commentato »

Valle Brembana – Il Centro Storico Culturale Valle Brembana, con il patrocinio e la collaborazione della Comunità Montana Valle Brembana, indice un concorso per BORSE DI STUDIO ALLA MEMORIA DI FELICE RICEPUTI. Le Borse di Studio, intitolate alla memoria del prof. Felice Riceputi, storico della Valle Brembana, e già presidente del Centro Storico Culturale, sono destinate a laureandi o laureati, autori di tesi di laurea o prove finali aventi per oggetto la Valle Brembana.

CONTINUA ARTICOLO »

Sanpellegrino Sales Campus Plus, un’opportunità di lavoro per giovani di talento

San Pellegrino Terme Non commentato »

San Pellegrino Terme – Creare un link tra Universita’ e Impresa, sviluppare expertise e soft skills necessarie per accedere e avere successo nel mondo del lavoro. Con questo spirito il Gruppo Sanpellegrino lancia nel 2015 il Sanpellegrino Sales Campus Plus, l’implementazione del progetto di successo del 2014 Sanpellegrino Sales Campus, e offre a 24 neolaureati di talento l’opportunita’ di fare un’esperienza formativa e pratica in azienda e sul campo. Quest’anno alle 20 opportunita’ nell’area commerciale se ne aggiungono altre 4 in aree strategiche del business di Sanpellegrino quali la produzione industriale e la distribuzione.

CONTINUA ARTICOLO »

Roncobello, candidati divisi su scuola e spese

Roncobello Non commentato »

Roncobello – L’appuntamento con il voto, a Roncobello, ripropone in buona parte la sfida di cinque anni fa. Le due liste in campo, infatti, sono «Uniti per Roncobello», guidata dal sindaco uscente Andrea Milesi, operaio, 49 anni, e «Incontri», con Silvia Bertolini, commerciante, 43 anni, che, rispetto al 2009, prende il posto di Luciano Gervasoni (in caso di vittoria Gervasoni ricoprirebbe l’incarico di vicesindaco). Il confronto fra i due candidati parte da due presupposti diversi.

CONTINUA ARTICOLO »

Sapori e cultura: alla riscoperta delle tradizioni

Zogno Non commentato »

Zogno – La quinta rassegna culturale gastronomica “Sapori e cultura” prosegue sabato 23 Novembre 2013 a Zogno in provincia di Bergamo un momento culturale alla riscoperta delle tradizioni in collaborazione con il Museo della Valle di Zogno. L’abbinamento del vino alle castagne offre molte alternative. Le regole non sono tante e, come sempre, a guidarci deve essere il gusto personale. Di norma con le caldarroste, il modo più comune per preparare le castagne, si preferisce un vino rosso giovane, fragrante, vivace, volendo anche abboccato.Negli ultimi anni è cresciuta l’abitudine di bere con le castagne il vino novello, visto anche il periodo autunnale che caratterizza la vita di questi due prodotti. Nelle varie regioni, però, le tradizioni cambiano. Spesso alle castagne si accompagnava (e si accompagna ancora) il vino nuovo (che non è il novello!) o anche il mosto dolce. Il discorso dell’abbinamento cambia, ovviamente, se le castagne vengono usate come ingrediente in cucina per creare dei piatti che possono andare dai primi, ai secondi ai dolci. In questo caso il vino va scelto in base al piatto che abbiamo preparato.

CONTINUA ARTICOLO »