VALLE SERINA – Sostanziale miglioramento della viabilità in , in particolare nel tratto della strada provinciale 27 che attraversa il territorio comunale di Serina. Proprio nei giorni scorsi, infatti, con l’inizio del momento clou della vacanza estiva che nel capoluogo di continua a essere intensamente vissuta, è stato completato l’intervento di consolidamento del corpo stradale e di allargamento della sede viabile sul tratto che immette da alla frazione di , circa mezzo chilometro a monte dal bivio della strada per Dossena.

Il tratto di strada in questione – circa duecento metri di lunghezza – oltre che stretto nella carreggiata tanto da rendere difficoltoso l’incrocio tra due veicoli anche di dimensioni non eccessive -per esempio due furgoni – era pure decisamente pericolante sul versante di valle: muri fatiscenti e paurosamente inclinati o addirittura crollati senza concreta protezione sul sottostante torrente per i mezzi. Da qualche giorno si viaggia su una strada sicura, grazie ai lavori che sono stati eseguiti in tempi decisamente rapidi dall’impresa Bettoni di Azzone di Scalve per conto dell’amministrazione provinciale. Sono stati compiuti sbancamenti a monte per l’allargamento della sede viabile, conseguito pure con lo spostamento del muro di valle, che è stato ricostruito arrivando così al consolidamento del corpo stradale.

Particolarmente soddisfatto del buon esito dell’intervento si è dichiarato Michele Villarboito, sindaco di , a capo del consorzio dei Comuni della Valle : «La situazione era decisamente preoccupante, il tratto di strada ora sistemato dava pesanti problematiche di transito e di sicurezza che ora sono state risolte. Per c’era il problema di un collegamento sicuro con la frazione di Valpiana, ma c’era pure sul piatto il collegamento con il fondovalle di . Nel mio ruolo di primo responsabile del consorzio dei Comuni avevo sollecitato la precedente amministrazione provinciale che lo scorso anno aveva approvato e finanziato un progetto ad hoc cantierandolo all’inizio della scorsa primavera e l’impegno a chiudere i lavori entro l’autunno. Posso dichiarare che l’impegno è stato rispettato. Si è lavorato bene e rapidamente senza neppur creare disagi al traffico, a parte qualche temporaneo senso unico alternato».

Il progetto di oltre 800 mila euro comprende una serie di cinque interventi sul tratto di strada provinciale compreso tra Rosolo e Valpiana. A tutt’oggi – con buoni risultati funzionali – ne sono stati eseguiti tre: due di notevole contenuto tecnico, oltre che economico. Precisamente a Rosolo (sistemazione di un tombotto lesionato dalle piene, sotto la sede viabile e allargamento dell’accesso al ponte che mette sulla strada comunale per Passoni, esecuzione da parte dell’impresa «L’Orobica» di ), e quello nei pressi di Valpiana. Un terzo, vicino al di Serina (allargamento di una curva, esecuzione del lavoro dell’impresa Bettoni di Azzone di Scalve).

Si è dunque ai 3/5 del progetto. Restano ora da eseguire due allargamenti – che non presentano difficoltà tecniche e non dovrebbero neppure causare disagi alla circolazione – dove la strada entra da valle nella periferia del paese e a monte dell’abitato, poco prima del bivio per Dossena.
Per questi due passaggi i lavori riprenderanno a settembre. «Abbiamo chiesto noi come consorzio la sospensione – osserva Villarboito – per lasciare la strada sgombra di intoppi nel periodo di maggior presenza turistica in valle. Ma si riprenderà presto a lavorare perché si vogliono completare i lavori prima dell’inizio della stagione invernale».

Sergio Tiraboschi – L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi e Appartamenti a SerinaFotografie immagini di Serina