Zogno – «Dovremmo riprendere i lavori entro fine marzo con l’obiettivo di concludere l’intervento a luglio». Sono i nuovi tempi previsti dal settore Viabilità della Provincia relativi alla nuova -Camanghè, a . Strada, la cui realizzazione è attesa da tempo, in particolare dagli studenti dell’istituto scolastico Turoldo, a Camanghè di . Aperto nel gennaio 2009, il cantiere si è chiuso nell’estate del 2010, con la realizzazione della strada e una spesa complessiva di circa un milione e mezzo di euro. Ma quanto realizzato non è ancora sufficiente per poter aprire la nuova strada al traffico: mancano, infatti, guardrail e l’ultimo tratto in corrispondenza del parcheggio del di Camanghè.

Si è dovuto così andare alla ricerca di nuovi fondi trovati grazie al consorzio Bim che ha messo sul tavolo 225 mila euro. Gli altri 225 mila euro necessari per la conclusione dell’opera saranno messi dalla Provincia. A breve partirà la gara d’appalto (con procedura negoziata, ovvero con la partecipazione delle sole imprese invitate dalla Provincia) e per la primavera il cantiere (sarà il terzo lotto) dovrebbe finalmente riaprire. «Entro marzo contiamo di riprendere i lavori – dice il dirigente del settore Viabilità della Provincia Renato Stilliti – e di riuscire a concluderli per luglio. Il prossimo autunno, quindi, ovvero all’inizio del nuovo anno scolastico, la strada dovrebbe essere transitabile».

Con i 450 mila euro disponibili si poseranno le barriere di e si concluderà il tracciato trasformando a strada l’attuale parcheggio di fronte al centro sportivo di Camanghè. La nuova strada, lunga circa un chilometro, che collega la frazione di Ambria con Camanghè, servirà soprattutto gli studenti dell’istituto scolastico Turoldo. Oggi le decine di autobus che devono raggiungere la scuola passano dal ponte sul nei pressi di Romacolo. Il tracciato che arriva da Ambria consentirà in particolare agli autobus provenienti dalla di accorciare il tragitto per arrivare a scuola, senza dover transitare dall’ex statale 470 della valle. Ma la nuova strada potrà rappresentare anche un’alternativa in caso di chiusura dell’ex statale, tra Ambria e il primo rondò.

Giovanni Ghisalberti – L’Eco di

Alberghi, pizzerie, ristoranti, appartamenti a ZognoFotografie immagini di ZognoEscursioni sui sentieri di ZognoManifestazioni a Zogno in media Valle Brembana