Un ponte sugli sci dal doppio volto: buone presenze fino a domenica, poi la pioggia, caduta anche ad alta quota, ha frenato gli arrivi. Così è stato a , e (comprensorio di Brembo ) dove, negli alberghi si sono registrate anche diverse disdette. Buone presenze a dove domani è atteso l’inizio del collaudo ministeriale degli impianti di Torcola Soliva. «Proseguiranno settimana prossima – dice il gestore Marco Vigani – ed entro Natale contiamo di aprire tutto il comprensorio unificato».

Ieri le piste di Valtorta-Piani di Bobbio hanno fatto registrare un migliaio di presenze: molto meglio sabato con 3.500 e martedì con 3.000. «Buona la salita anche dalla nuova quadriposto di Valtorta (sarà inaugurata il 18 dicembre, ndr) – dice l’amministratore degli impianti Massimo Fossati –. Si sono toccati quasi i 9.000 passaggi mentre con la vecchia seggiovia non si andava oltre i 6.000». L’apertura degli impianti di -Piani dell’Avaro è prevista sabato mentre la pioggia sta condizionando il funzionamento delle a , sia sul Colle di Zambla (dovrebbero aprire nel weekend) sia nella Conca dell’Alben.

E il maltempo ha in parte rovinato il ponte dell’Immacolata anche in . Le stazioni di Colere, Spiazzi, Lizzola, Presolana e Monte Pora ieri sono rimaste chiuse. Ora i gestori degli impianti confidano nelle del tempo che danno per certo l’irrigidirsi delle temperature. «È andata discretamente – commenta Lorenzo Pasinetti della società del Monte Pora e Presolana – ma mercoledì non abbiamo aperto, le condizioni meteo erano troppo avverse. Condizioni del cielo permettendo riapriremo venerdì (domani per chi legge, ndr)». «Siamo speranzosi per la stagione – afferma Angelo Testa presidente degli impianti degli Spiazzi di Gromo –. Con questo tempo però non è andata bene. Rimaniamo comunque aperti fino a domenica poi decideremo se andare avanti o aspettare il weekend successivo». «Rimaniamo aperti tutti i giorni fino al 12 poi vediamo», commenta Angelo Stabilini presidente degli impianti di Colere. «Speriamo nelle temperature che dovrebbero scendere – afferma Claudio Conti, responsabile amministrativo degli impianti di Lizzola –. Stiamo puntando sulla promozione del prezzo e sugli eventi. Riapriamo venerdì sera (domani per chi legge, ndr) in notturna».

L’Eco di Bergamo

In tempo reale la situazione impianti in Valle Brembana