San Pellegrino Terme – «Scatta… gira… gusta». È senz’altro originale il titolo del progetto svolto dalle classi terze della scuola media di San , progetto che si è concluso nei giorni scorsi con una pedalata a fianco del campione di ciclismo . L’iniziativa aveva come scopo quello di riflettere sull’importanza di una corretta alimentazione (gusta) e di una sana attività all’aria aperta (gira) con un passaggio riguardante il consumo energetico. A questi due aspetti è stata poi associata anche la pratica di un hobby, quello della fotografia (scatta), da praticare fuori casa, lungo il percorso svolto in bici.

«Il progetto – spiega l’insegnante Miriam Belotti – è iniziato a gennaio, prendendo spunto da un concorso organizzato dalla Lactis al quale abbiamo partecipato. Ci sono stati diversi momenti didattici e informativi attraverso i quali i ragazzi hanno riflettuto sull’importanza di mangiare in modo sano e corretto ma anche di praticare attività fisica. Anche per questo la conclusione del progetto è stata una pedalata con il ciclista Ivan Gotti». Così dal cortile della scuola i ragazzi, in sella alla bici, hanno imboccato la pista ciclabile in direzione di e da qui di nuovo verso il fondovalle fino a raggiungere il di Ambria.

Qui è stata fatta una sosta con merenda offerta dalla Lactis. Quindi un momento che ha riscosso grande successo in quella giornata: l’intervista a Gotti. I ragazzi, infatti, avevano preparato una serie di domande, relative al ciclismo e allo sport, che hanno poi rivolto a Gotti.

Silvia Salvi – L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi e Appartamenti San Pellegrino TermeFotografie San Pellegrino Terme
EscursioniManifestazioniI Tesori del LibertyCartoline antiche