Nella zona di Azzaredo – Casciù, a quota 1964 metri sorgerà un nuovo rifugio tramite la trasformazione della Ersaf. Da qualche giorno è stato pubblicato il bando per la selezione del progetto prevedendo l’apertura della struttura nel 2011. Il presidente del CAI Alta Gianni Molinari ha comunicato che l’idea è nota già da due anni ed ha ottenuto l’appoggio fia tutti gli enti interessati. Il nuovo rifugio si troverà a circa due ore di cammino dalla e potrà essere raggiunto da 4 sentieri: 101 da Cà San Marco- 124 dalla Fraccia o dalla e dal sentierone delle casere.

La struttura sarà divisa in quattro settori: pranzo-accoglienza, servizi e sala didattica, dormitorio ed uno spazio per la presentazione dei prodotti tipici. L’intervento costerà 280 mila euro dalla Regione e la gestione verrà affidata al . (e.n.)

Madonna delle Nevi – Baita Cassu’ – Baita Casera – Bivacco Zamboni

Hotel, Alberghi e Appartamenti MezzoldoFotografie Mezzoldo
EscursioniManifestazioniItinerari Sci Alpinismo MezzoldoCartoline antiche