San Giovanni Bianco – Conserva il trofeo dei «Giochi senza quartiere», per un punto sul Centro. La del Piazzo fa il bis ai «Giochi senza quartiere», la tradizionale sfida tra le contrade di che si disputa ogni estate, in oratorio, da ormai trent’anni. Lo scorso anno i contradaioli condivisero il trofeo finale con gli amici di (la squadra era, infatti, Piazzo-), ma soprattutto con gli amici di Piazzalunga-. Sul primo gradino del podio, a pari merito, salirono, infatti, le due contrade poste sui versanti opposti del paese. Domenica sera, invece, il Piazzo si è ripreso il trofeo raffigurante il soldato Vistallo Zignoni vincendo per un solo punto sulla contrada rosa del Centro.

Un bis abbastanza raro nella storia dei Giochi che rende ancora più merito ai contradaioli del Piazzo. Al terzo posto la formazione ospite di Bariano (erano, invece, assenti le contrade di San Pietro e San Gallo), quindi il seguito da Cornalita, Piazzalunga-Fuipiano, , Briolo e Villaggio.

Quattro, come da tradizione, i giochi in cui si sono cimentati i concorrenti, quest’anno dedicati alla spiagga e al , davanti a un pubblico di alcune centinaia di . Nella prima sfida i giocatori, attraverso un percorso a ostacoli, dovevano portare più acqua possibile, utilizzando due secchi. Quindi il gioco con le carriole, una sorta di «moto d’acqua» con cui i concorrenti dovevano portare a casa alcuni oggetti nel minor tempo possibile. E poi il «surf», con i contradaioli chiamati a spingersi all’interno di una lunga vasca piena d’acqua, sempre con l’obiettivo di portare oggetti alla meta. Ultimo gioco con la classica piscina, tra tuffi e salite in corda. A concludere anche questa spettacolare edizione dei Giochi.

L’Eco di