Al festival musicale di oro ai «John Doe». Domani sera il rock dei Marlene Kuntz. Una band di ha vinto il concorso dell’«Ambriamusicfestival», la gara riservata ai gruppi musicali emergenti della . Si chiamano «John Doe» e con la loro musica hard rock, domenica pomeriggio, hanno saputo elettrizzare il pubblico, che nonostante la pioggia, ha continuato a tifare per loro. Sono tutti giovani, dai 19 ai 26 anni, con un’innata passione per la musica: la band è composta da Mattia Bonzi, 20 anni, al basso, Manuel Scolari, 26 anni, alla chitarra, Nicola Milesi, 20 anni, alla batteria, mentre alla voce e tastiera c’è Antonio Capuzzo, di 19 anni.

Sul palco dell’«Ambriamusicfestival», oltre ai «John Doe» (tradotto significa identità segreta) hanno suonato i «Rain Train» dell’Isola, i «Black Hole» di e i «Route 69» di San Giovanni Bianco. Premiati, quindi, oltre alla band vincitrice, anche il miglior batterista Paolo Bonzi, dei «Route 69», miglior bassista è stato, invece, Mattia Bonzi dei «John Doe» e miglior voce Josè Luis Forcella dei «Rain Train».

Dopo i concerti dello scorso weekend che, nonostante alcune sere di pioggia, ha visto quasi 5.000 spettatori, la festa riprende domani, alle 22, quando sul palco, per il tour 2008 «Uno: live in love», si esibiranno i Marlene Kuntz, protagonisti indiscussi della scena rock nazionale degli ultimi vent’anni preceduti, alle 21, dai Matmata, supporters dei Marlene Kuntz e Baustelle.

Venerdì sarà la volta della band «Tasso Alcolico» seguiti, alle 23, dai The Hormonauts con la musica punk-rock. Sabato, alle 21, chiuderanno il festival i The Vipers con un tributo ai Queen, seguiti, alle 23, dalla band inglese Letz Zep, all’insegna della musica rock. Ogni sera, dalle 19, funzionerà servizio cucina, con pizzeria, bar e birreria. L’ingresso ai concerti è gratuito. Sabato, inoltre, dalle 20, è in programma la mostra di vinili, cd, libri e rarità dei Led Zeppelin, seguita alle 21 dall’estrazione della sottoscrizione a premi (i primi tre premi sono uno scooter Malaguti Phantom F12, un notebook Hp e una canna da spinning). Il ricavato della manifestazione sarà devoluto per i bisogni della parrocchia di Ambria.

Massimo Pesenti – L’Eco di Bergamo

Alberghi, Ristoranti, Trattorie, Bed and Breakfast San Giovanni BiancoFotografie San Giovanni BiancoEscursioniManifestazioniCartoline antiche