Serina – Con la benedizione del parroco di don Martino e un momento musicale è stato inaugurato a il nuovo centro socio-assistenziale per malati psichiatrici e da trauma. «Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questa struttura socio-sanitaria unica nella nostra provincia» ha detto il sindaco Michele Villarboito, che ha portato i saluti dell’assessore regionale Daniele Belotti e del consigliere regionale Giosuè Frosio.

All’inaugurazione erano inoltre presenti Giuseppina Gattinoni, presidente della «Bonne Semence 2», la cooperativa sociale con sede a che gestirà i 20 posti letto riservati a con disagi psichici, il presidente della cooperativa Progettazione di Pedrengo, Alvaro Bozzolo, che gestirà invece i 15 posti letto per i pazienti affetti da cerebropatia, oltre al vicepresidente della onlus Contatto, Giovanni Faggioli. La struttura, che ospita già cinque pazienti, accoglierà quindi 20 con disagi psichici e 15 affetti da cerebropatia derivante da incidente. La cerimonia si è conclusa con un rinfresco e un momento di musica per gli oltre 200 intervenuti, che hanno potuto visitare la comunità.

Gloria Bertocchi – L’Eco di